Chiara Salvagnoni è campionessa italiana nel lancio del peso

L’aretina, classe 2000 e allenata da Forzoni, ha vinto l’oro ai Campionato Italiani Juniores di Ancona. Nello stesso fine settimana hanno colto un doppio titolo regionale Simone Tecchi e Giulia Mazzini.

L’aretina Chiara Salvagnoni è campionessa nazionale nel lancio del peso. Classe 2000, l’atleta ha trionfato ai Campionati Italiani Individuali Juniores Indoor di Ancona ed è riuscita nell’impresa di dar seguito all’oro già vinto nel 2017 nella categoria Allievi, piazzandosi nuovamente sul gradino più alto del podio e consacrandosi tra le grandi promesse dell’atletica tricolore. Il titolo è stato blindato già con il secondo dei sei lanci previsti tra qualificazioni e finale, con un 12.64 metri che le ha subito permesso di affermarsi sulle avversarie.

Salvagnoni è tesserata per l’Atletica Firenze Marathon ma è cresciuta e si allena con l’Alga EtruscAtletica, dove è quotidianamente seguita dal tecnico Fabio Forzoni con cui ha condiviso il suo percorso di crescita sportiva che ora potrebbe culminare nella prima convocazione in nazionale. Nel primo fine settimana di marzo, infatti, è in programma ad Ancona il triangolare Italia-Francia-Germania e l’aretina è in attesa di una chiamata nella squadra azzurra dei lanci. «Il mio obiettivo era di vincere - ammette Salvagnoni, - e ho lavorato con determinazione e concentrazione per raggiungere questo traguardo e per dar seguito al successo di due anni fa. La maggior emozione, dunque, è legata al fatto di essere riuscita a confermarmi anche tra gli Juniores.

Alga EtruscAtletica - Forzoni e Salvagnoni-2

Ringrazio il mio allenatore Forzoni, l’Alga EtruscAtletica e l’Atletica Firenze Marathon per il sostegno quotidiano, mia madre e tutti coloro che mi hanno supportato in questi campionati.

La speranza è ora di ottenere la chiamata in nazionale, poi inizierà la stagione di gare all’aperto dove conto di cogliere altri bei risultati». Il tricolore di Salvagnoni offusca due altri grandi traguardi raggiunti dall’Alga EtruscAtletica nel fine settimana, con Simone Tecchi e Giulia Mazzini del 2002 che a Firenze si sono laureati campioni toscani nella categoria Allievi. Il primo è riuscito a consolidarsi come il più veloce della Toscana nei 60 ostacoli con 8.05 secondi (eguagliando il suo record personale ottenuto pochi giorni prima al Meeting Nazionale di Ancona), mentre la seconda ha colto il titolo nei 60 piani con un’ottima prestazione di 7.82 secondi che è valsa il successo. Ai Campionati Toscani Indoor di categoria è emersa anche Irene Spertilli che è arrivata quarta nei 60 piani, mentre nella stessa disciplina Lorenzo Bindi e Victoria Giaccherini sono riusciti ad accedere alle finali. Sabato 9 e domenica 10 febbraio, gli Allievi dell’Alga EtruscAtletica torneranno in pista per i Campionati Italiani Indoor di Ancona dove gareggeranno Tecchi nei 60 ostacoli, Mazzini nei 60 piani, Lorenzo Pambianco nei 400 piani, e Brunelli, Mazzini e Matteo Tanganelli nel salto triplo. «Torniamo a congratularci con i nostri Allievi - commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, - per questi due titoli regionali nella velocità che ci proiettano verso le finali nazionali con grandi motivazioni e tanto entusiasmo».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Truffati dalle banche: rimborsi automatici per nove risparmiatori su dieci

  • Attualità

    Codice giallo per temporali in tutta la Toscana

  • Cultura

    "L'Archivio Vasari torni ad essere pubblico". Dalla Fraternita l'appello: "Vorremmo esporre qui le carte"

  • Calcio

    Il 25 aprile 2004 la promozione in serie B. E il sogno, non ancora realizzato, della serie A

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Schianto all'alba a Pinarella, muore 29enne aretina. Arrestato il guidatore dell'altra auto: era ubriaco

  • Tragedia a Pinarella, Giovanna sbalzata dall'auto e morta sul colpo. L'amica in rianimazione

  • Si taglia le vene in piazza: salvata dalla Polizia postale

  • Precipita da un terrazzamento mentre guida il trattore e muore, dramma nelle campagne aretine

  • Tragedia di Pinarella, Arezzo scossa dalla scomparsa di Giovanna. "In Romagna per prendere un cane"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento