Bocce, Memorial “Piccini Paolo” a Sansepolcro

Michele Magnaterra vince la finale tra giovanissimi

È stata una finale tutta giovane e tutta marchigiana quella del 2° Memorial Piccini Paolo, gara nazionale individuale di Raffa organizzata dalla Bocciofila Biturgia di Sansepolcro, a cui hanno preso parte 120 giocatori di cat. A1 e A da tutta Italia sotto la direzione del sig. Marco Rossi. All'ultimo atto si sono affrontati infatti Michele Magnaterra (Castelfidardo) e Marco Sabbatini (Fontespina). I due giovani, ma già esperti, giocatori sono arrivati a giocarsi il trofeo dopo aver eliminato dei grossi calibri tra cui Alfonso Nanni (Boville) e Luca Viscusi (Caccialanza), sconfitti rispettivamente ai quarti e in semifinale da Magnaterra, Luigi Bianchini (Città di Perugia) e Dario Bartoli (APER Perugia), eliminati da Sabbatini. La finale tra i due Under 23 ha visto poi prevalere Magnaterra, abile a superare Sabbatini malgrado la stanchezza. Oltre 200 gli spettatori della fase finale al bell'impianto biturgense, dove si sono poi svolte le premiazioni effettuate dal Sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, dal Presidente della Biturgia, impeccabile nell'organizzazione, Giampiero Bernardini, e dal delegato FIB Arezzo Maurizio Paperini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Da Arezzo al Grande Fratello: Jacopo Poponcini nella casa più spiata d’Italia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento