La 1000 Miglia corre con Estra

Estra partecipa alla gara con la Squadra Corse Estra, un team formato da 25 persone con professionalità e competenze specialistiche

Estra - tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo anche nella vendita di energia elettrica – rinnova la partnership con 1000 Miglia e partecipa all’edizione 2019 della storica iniziativa.

La competizione motoristica per auto d’epoca, giunta al suo terzo giorno di gara, vede oggi protagonista il territorio toscano in cui Estra opera. Tra le tappe in programma, le rinomate località di Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia e Firenze fino agli storici tratti di Passo della Futa e Passo della Raticosa.

Il percorso di gara di 1.801 Km, in programma dal 15 al 18 maggio, che include tra le altre le regioni di Toscana, Marche e Umbria in cui Estra opera, vede impegnate 430 vetture d’epoca, custodi della storia e tradizione del design dell’automobile.

Estra partecipa alla gara con la Squadra Corse Estra, un team formato da 25 persone con professionalità e competenze specialistiche. Partner di Estra nella presente edizione di 1000 Miglia e appartenenti alla Squadra Corse Estra 2019 sono WeMay, Vivenda, Call2Net, Omnicom PR Group e 3D.

Alla guida della storica Austin Healey 100-6 1957 rosso fiammante – auto ufficiale della Squadra Corse Estra 2019 – c’è per il secondo anno consecutivo Francesco Macrì, Presidente di Estra, che gareggia affiancato dal co-pilota Paolo Abati, Direttore Generale di Estra.

“Siamo felici di rinnovare quest’anno la partnership con 1000 Miglia, un’iniziativa di portata storica che unisce in linea di continuità i valori dello sport, la valorizzazione del territorio toscano e la tradizione del Made in Italy - ha dichiarato Francesco Macrì, Presidente di Estra - Con la partecipazione Estra intende sviluppare tali valori, consapevole del rapporto virtuoso che da sempre lega il nostro Gruppo alle comunità e ai territori in cui operiamo.”

“Siamo orgogliosi di avere ancora una volta al nostro fianco un partner come Estra – afferma Franco Gussalli Beretta, Presidente di 1000 Miglia Srl – una multiutility che vanta nel proprio patrimonio genetico diverse analogie con il nostro Dna, a partire dallo sguardo rivolto al futuro nel rispetto della tradizione, la sensibilità nei confronti dell’innovazione, la volontà di preservare il territorio in cui opera. Proprio come la 1000 Miglia, la “corsa più bella mondo”, ai nastri di partenza per la trentasettesima rievocazione storica. Un “museo viaggiante” di auto d’epoca che si contamina della bellezza dei luoghi più suggestivi e inesplorati d’Italia e nel contempo li valorizza, grazie anche alla sinergia virtuosa che negli anni abbiamo consolidato con partner strategici come Estra”, conclude il Presidente Gussalli Beretta.

A raccontare l’entusiasmo e le sfide dell’esperienza di gara c’è “On the road”, il sito di Estra (https://ontheroad.estra.it/) dedicato a 1000 Miglia che sta costruendo, tappa dopo tappa, un vero e proprio diario di viaggio arricchito con contenuti speciali e uno stile social di intrattenimento.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento