← Tutte le segnalazioni

Altro

2° Torneo Nazionale Esordienti Memorial "Francesca Caparelli" - Torino

Per la prima esperienza in un torneo nazionale dei ragazzi di coach Paolo Biggio è stato scelto il 2° torneo nazionale esordienti che si è svolto dal 27 al 29 dicembre 2018 a Torino. Casini Lorenzo, Cestelli Francesco, Ferrari Michele, Gallorini Andrea, Gennaioli Francesco, Lacrimini Francesco , Marcelli Alessandro, Piccini Filippo, Staka Artur, Tricca Guglielmo questi sono i 10 piccoli atleti che si sono cimentati in questa avventura. Nella prima giornata alle 14:30 dopo il lungo viaggio in treno catapultati sul parquet del Palacascina di Chieri ci troviamo di fronte ai pari età del PNC Basket Pallacanestro Nole Ciriè, dopo una partenza incerta e qualche palla persa i bianconeri mettono a fuoco l’avversario e concedono negli ultimi 2 quarti solo 3 punti agli avversari. Successo meritato. La seconda partita è ben più ostica affronteremo la squadra più forte del torneo Olympia Basket 2000 (che poi vincerà il torneo). La differenza atletica è notevole e la stanchezza si fa sentire ma è l’orgoglio ed la tenacia a tenere i ragazzi in scia e ad essere più forti dei piccoli infortuni e dei disturbi gastrointestinali, alla fine il casale meritatamente guadagna il match ma i ragazzi di coach Biggio escono a testa alta. La seconda giornata si gioca alle 9.00 contro gli amici del BEA Leopardi, ancora una defezione nelle fila bianconere ci obbliga a giocare in 9. Inizia così un’altro match che esalta ancora una volta il carattere, la tenacia e il cuore dei ragazzi che si arrenderanno solo al suono della sirena che consegnerà la vittoria a Bea Chieri. Per la seconda partita contro ASD Basket CAIRO, ci vengono prestati 2 giocatori dal Bea Chieri Francesco e Christian per le defezioni e gli infortuni, nonostante l’evidente stanchezza riusciamo a portare a casa il risultato con un bel margine. I ragazzi hanno guadagnato la possibilità di giocare la finalina per il 5° posto al pala Einaudi di Moncalieri contro un’altra squadra di Genova Basket Pegli. Con la squadra in condizioni ottimali è una partita alla portata ma dobbiamo fare i conti con un paio di contratture e un paio di disturbi. Nonostante le condizioni tutti i ragazzi danno più del 100%, solo alla fine anche con la complicità di un paio di indecisioni arbitrali il Pegli riesce a strappare il 5° posto ai Dukes. La cerimonia di premiazione riserva qualche soddisfazione nelle fila del Sansepolcro, gli allenatori delle 10 squadre partecipanti devono votare i migliori 5 giocatori del torneo per creare la squadra ideale della competizione. Il primo dei best 5 è il numero 63 del Sansepolcro Artur Staka! Complimenti Artur da tutti noi e complimenti anche a tutti i ragazzi ed al coach! E’ stata un’esperienza incredibile i ragazzi hanno conosciuto dei pari età con i quali hanno legato fin da subito e si sono ritrovati spesso assieme a giocare e a fare il tifo come si conoscessero da sempre. Ringrazio le famiglie del BEA Leopardi per l’ospitalità offerta e per il trattamento che hannp riservato ai nostri piccoli atleti, considerandoli come figli propri. Al di là del risultato sportivo, che non deve essere sottovalutato, i ragazzi hanno dimostrato carattere, grinta e cuore e perché no un po' di sana incoscienza, i malati e gli infortunati e tutti hanno voluto esserci per giocare e per incitare i compagni come una vera squadra fino all'ultimo. E’ stato un successo...forza ragazzi forza Dukes

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Ammassati e senza aria condizionata undici ore al giorno per un corso pagato 2.500 euro. I partecipanti: "Insostenibile"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento