Scanzi e Trappoloni, incontro a Bologna. Il giornalista: "Bello sapere che ci sono ancora giovani con un'idea pura di politica"

Il giornalista, in virtù della comune origine aretina, ha invitato la giovane fondatrice delle 6000 Sardine al suo spettacolo. Non come "sardina" ci ha tenuto a precisare Scanzi, "ma come Giulia"

Andrea Scanzi e Giulia Trappoloni: un incontro tra aretini al Dehon di Bologna - in occasione dello spettacolo di Scanzi - suggellato con un post su Facebook e una foto. Il giornalista, in virtù della comune origine aretina, ha invitato la giovane fondatrice delle 6000 Sardine al suo spettacolo. Non come "sardina" ci ha tenuto a precisare Scanzi, "ma come Giulia". I due non si conoscevano e la data bolognese del Cazzaro Verde (evento e libro che stanno raccogliendo enorme successo) è stata l'occasione perfetta per fare conoscenza. 

Voglio bene alla mia città. Molto bene. Così, quando ho saputo che tra le 4 sardine fondatrici c’era anche una ragazza nata in provincia di Arezzo, per l’esattezza a Sansepolcro, mi sono permesso di invitarla alla data del Cazzaro verde a Bologna. Si chiama Giulia Trappoloni. L’ho invitata non come sardina ma come Giulia, sebbene segua con affetto e piacere quanto stiano facendo le sardine (al di là delle uscite sempre più incerte di Santori in tivù, soprattutto martedì da Floris. La tivù è una brutta bestia e il ragazzo è stato/si è sopravvalutato parecchio). Giulia ha accettato l’invito e ieri ci siamo conosciuti prima dello spettacolo.

Giulia con il suo sorriso travolgente e il suo entusiasmo ha accettato l'invito di Scanzi e prima dello spettacolo sono riusciti a parlare. 

Ho trovato una ragazza sognatrice, appassionata e dal cuore molto grande, che mai avrebbe immaginato con i suoi amici di creare un “casino” simile. Mi ha fatto piacere constatare come ancora esistano giovani con un’idea alta e pura di “sociale” e di “politica”. È stato un incontro che ha aggiunto bellezza a un’altra serata perfetta. Buona fortuna, cara Giulia: a te e ai sognatori come te. Ve la meritate tutta: salviamolo, ‘sto paese. E a presto!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento