Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cosimo I de' Medici il duca che distrusse il Pionta

Un personaggio non amato dagli aretini per la sua decisione di distruggere l'antica cittadella vescovile al Colle del Pionta

 

Quest'anno ricorre il cinquecentenario dalla nascita di Cosimo I de' Medici, avvenuta il 12 giugno 1519.
Chi era? Quali sono le ragioni che lo legano alla città e soprattutto qual è il suo lascito nella storia locale?

Cosimo e il rapporto con Arezzo

Perchè Cosimo I de' Medici ha un rapporto così conflittuale con Arezzo?
Presto detto. Il 20 ottobre 1561 decise di iniziare la distruzione della cittadella vescovile del Colle del Pionta. Due eventi che hanno segnato definitivamente il rapporto con la città e con i suoi abitanti che tutt'oggi, alcuni, ricordano queste decisioni. Da quel momento è cominciato il cammino verso l'abbandono di questo angolo della città che, da allora giorno attraversò momenti bui senza riuscire più a tornare agli antichi fasti di un tempo. Riusciranno mai gli aretini a perdonare Cosimo I?

"Senza il Colle gli aretini sono come orfani"

Chi era Cosimo I de' Medici ?

Cosimo I de' Medici nasce a Firenze, prima Duca dal 1537 al 1569, e poi primo Granduca di Toscana. Figlio di Giovanni delle Bande Nere e di Maria Salviati, salì al potere a soli 17 anni. Riuscì a farsi nominare Duca nonostante non gli spettasse il titolo. Molti personaggi di spicco fiorentini con la salita al potere del giovane Cosimo sperarono di trovare una persona facile da gestire, debole e attratta solo dalla caccia e dalle donne. Invece si rivelò tutt'altro: il suo fu un governo autoritario che costrinse importanti cittadini all'esilio volontario.

La vita privata

Cosimo nel 1539 sposò Eleonora di Toledo nella chiesa di San Lorenzo di Firenze, lui aveva 20 anni e lei 17. Un matrimonio che portò a Cosimo le enormi ricchezze in possesso della ricca moglie. Dall'unione nacquero ben undici figli. Eleonora morì nel 1562 a quarant'anni assieme ai figli Giovanni e Grazia, tutti colpiti dalla malaria. Anche gli altri figli non sopravissero a lungo eccetto Ferdinando I.

Gli ultimi anni di vita

La morte dei due figli e della moglie lo colpirono profondamente. Nel 1564 abdicò a favore del figlio Francesco. Ebbe altri due figli dalla storia con Eleonora degli Albizi, e nel 1570 convolò a nozze per la seconda volta con Camilla Martelli con cui ebbe una figlia. Visse gli ultimi anni di vita in maniera turbolenta a causa del rapporto conflittuale con il figlio Francesco che aveva una visione totalmente diversa dello stato. Morì il 21 aprile 1574 all'età di 55 anni. 

Il convegno

Nella giornata di domani l'Archivio di Stato, la Fraternita dei Laici, la Società Storica Aretina e l'associazione di studi storici Elio Conti organizzano il convegno che approfondirà il rapporto del duca e con il territorio. Un'occasione per affrontare la storia di Cosimo I de' Medici nell'anno del suo cinquecentario dalla sua nascita.

IMG_1417-3

"Cosimo I de’ Medici e Arezzo". Appuntamento all'Archivio e in Fraternita
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento