Arriva una guida ai segreti della città e della provincia. Da sabato, su Arezzonotizie

Diamo il benvenuto alla nuova rubrica-blog di Marco Botti, che su queste colonne virtuali ci parlerà delle curiosità del patrimonio storico, artistico e culturale di Arezzo e del suo territorio, attraverso una serie di "pillole"

Marco Botti, autore di "Arezzo da amare"

Si apre un nuovo spazio su ArezzoNotizie. Un blog con cadenza settimanale: ogni sabato, un contenuto nuovo, mirato a far conoscere il patrimonio storico, artistico e culturale di Arezzo e della provincia. Si chiamerà "Arezzo da amare". L'autore è un amico della redazione come Marco Botti, profondo conoscitore del territorio. Attraverso un linguaggio accessibile e chiaro proporrà una serie di "pillole", corredate da immagini, che apriranno finestre su realtà più o meno celebri dell'Aretino, cercando di illuminare ciò che spesso resta nell'ombra, restando ai più sconosciuto. Una guida pratica alle meraviglie e ai segreti della provincia, rivolta agli aretini, ai turisti, ai curiosi in generale. Testi brevi, diretti, chiari. Ottimi spunti, per chi lo vorrà, per approfondire ulteriormente gli argomenti.

Mattia Cialini

direttore di ArezzoNotizie

Ecco "Arezzo da amare"

Con un linguaggio divulgativo, accessibile a tutti, saranno ogni volta raccontati i palazzi, le chiese, i monumenti, le opere d’arte e i manufatti, con i personaggi, le vicende e le curiosità a essi legati. Ci sarà modo di parlare dei posti più conosciuti - spiega Marco Botti - ma soprattutto avranno spazio negli articoli quelli che io chiamo “i segreti di Arezzo”, ovvero il patrimonio davanti al quale passiamo davanti chissà quante volte, ma di cui ignoriamo la storia o sappiamo poco, che invece merita di essere recuperato, preservato e valorizzato.

Chi è Marco Botti

Marco Botti è nato ad Arezzo, città dove vive e lavora.

Dal 2004 è giornalista culturale, nonché addetto stampa e curatore di mostre ed eventi.

La sua attività è rivolta principalmente, fin dall’inizio della carriera, al mondo delle arti visive. I suoi articoli sono apparsi su siti, quotidiani, periodici, riviste e libri del settore. Collabora sia con testate cartacee e on-line, sia con case editrici per guide, cataloghi e volumi d’arte.

Dal 2004 al 2008 ha collaborato alle pagine culturali di “Arezzo” (Edizioni Fruska) e dal 2009 al 2014 è stato vicedirettore del Settimanale di Arezzo (Edizioni Giorgio Vasari).

Ha curato per anni, per Atlantide Audiovisivi, il progetto I Segreti di Arezzo, rivolto alla valorizzazione degli angoli meno conosciuti del territorio aretino, dal quale prendono spunto anche i percorsi di Tanti passi per star bene, passeggiate domenicali promosse da Unicoop Firenze.

Per WF Edizioni ha curato i testi del volume Umbria Contemporary Art e co-curato quelli delle antologie Tuscany Contemporary Art vol. 2 e Tuscany Contemporary Photography vol. 1.

È autore del volume Artuscany. Artisti in Toscana, edito da Bandecchi e Vivaldi.

Per Edizioni Cartaria Aretina ha collaborato ai libri I sette colli della conca di Arezzo e Zibaldone Aretino 2. Per Icona Editore ha contribuito alla nuova guida di Arezzo.

Fa parte della redazione della rivista Up Magazine, per la quale cura le sezioni Up Luoghi e Up Curiosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento