Quelli che si affannano intorno all’Arezzo

Dopo tante sofferenze ed ingenti esborsi economici (nonostante le incertezze sul futuro sportivo), la nuova S.S. Arezzo ha avuto la fortuna di poter operare con una certa tranquillità (si fa per dire, perché era tutto da rifare…) e sta portando a compimento una serie di operazioni per niente secondarie. Si sta occupando di allenatore, staff, […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   8 giugno 2018 16:53  |  Pubblicato in Rubriche, Spigolando, Accade oggi




Dopo tante sofferenze ed ingenti esborsi economici (nonostante le incertezze sul futuro sportivo), la nuova S.S. Arezzo ha avuto la fortuna di poter operare con una certa tranquillità (si fa per dire, perché era tutto da rifare…) e sta portando a compimento una serie di operazioni per niente secondarie. Si sta occupando di allenatore, staff, struttura societaria, rinnovi contrattuali, ritiro, nuovi ingenti pagamenti e fidejussioni per l’iscrizione al prossimo campionato, nuovi soci e nuovi sponsor tecnici e non; ma anche di altro.

Lo fa “con attenzione, discrezione e determinazione, e questo perché ogni scelta deve essere ponderata e motivata.” Ancora non è tempo di dire che sia in ritardo, visto che al ritiro manca più di un mese.

Però c’è un erto numero di impazienti o delusi che si adopera quotidianamente per rendere più difficile il cammino della società. Gli impazienti se si armeranno di pazienza “avranno la loro ricompensa”, i delusi si facciano una ragione. Perché “l’Arezzo è in moto alla grande, e non lascerà nulla al caso”. Qualche mugugno è nato dalla mancata conferma del vice capitano Sabatino, uno dei pilastri della squadra dello scorso campionato, ma “a Sabatino, cui va tutta la nostra riconoscenza, abbiamo offerto il rinnovo del contratto precedente senza decurtazioni, ma evidentemente qualcun altro ha potuto fare di più. Vedremo di sostituirlo adeguatamente, anche se il suo trasferimento non è ancora ufficiale.”

Intanto è stato scelto un bel ritiro a Bagno di Romagna/San Piero in Bagno, anche per fare in modo che gli sportivi aretini possano raggiungere con facilità i loro beniamini durante la preparazione estiva.

NB: le parole tra virgolette sono di Ermanno Pieroni, nuovo DG amaranto.

Forza Arezzo!

 

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »