Roma e Arezzo – due false cupole dello stesso autore

Visitando Roma sono andato a vedere la falsa cupola di Andrea Pozzo a Sant’Ignazio, nel pieno centro della città eterna (foto sopra). E’ più o meno come quella aretina della chiesa della Badia, anche se più grande (circa 17 metri di diametro della tela, rispetto agli 8 o 9 di quella aretina).  Essendo però quella […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   11 novembre 2017 21:29  |  Pubblicato in Rubriche, Spigolando, La foto del giorno




Visitando Roma sono andato a vedere la falsa cupola di Andrea Pozzo a Sant’Ignazio, nel pieno centro della città eterna (foto sopra). E’ più o meno come quella aretina della chiesa della Badia, anche se più grande (circa 17 metri di diametro della tela, rispetto agli 8 o 9 di quella aretina).  Essendo però quella romana più in alto rispetto all’osservatore, la cosa non si nota troppo. Quello che stupisce a Sant’Ignazio è invece l’affresco sulla volta a botte centrale. Anche quello un “falso” di Pozzo, nel senso che dà l’illusione che il soffitto no esista e che le pareti proseguano verso il cielo.Tutto da vedere, anche la piazza Sant’Ignazio, di fronte alla chiesa, unica nel suo essere completamente barocca.

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »