Delegazione della Polizia Municipale di Arezzo a New York, alla parata del Columbus Day. Perché?

Ieri, secondo lunedì di ottobre e giorno dei festeggiamenti per il Columbus Day, la delegazione aretina composta dal sindaco Alessandro Ghinelli e da dieci agenti della Polizia Locale, ha sfilato sulla Fifth Avenue dalla 44th alla 72nd Street, nella tradizionale parata che celebra la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. La nostra delegazione è stata protagonista già ieri di […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   9 ottobre 2018 2:31  |  Pubblicato in Rubriche, Interventi d'autore, Punto G.




Ieri, secondo lunedì di ottobre e giorno dei festeggiamenti per il Columbus Day, la delegazione aretina composta dal sindaco Alessandro Ghinelli e da dieci agenti della Polizia Locale, ha sfilato sulla Fifth Avenue dalla 44th alla 72nd Street, nella tradizionale parata che celebra la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. La nostra delegazione è stata protagonista già ieri di un’altra parata nella città di East Hanover in New Jersey.

Non è la prima volta (e probabilmente non sarà l’ultima) in cui una decina di poliziotti locali vanno a rappresentarci a New York con tanto di sindaco a capo. Nel primo caso si parlò di esperienza utile all’apprendimento dell’organizzazione e delle tecniche di intervento in uso nella metropoli americana, mentre questa volta siamo alla semplice partecipazione alla parata del Columbus Day.

Con tutto il rispetto per Colombo e la sua (?) scoperta dell’America, mi sfugge il senso di questa spedizione. Non sarebbe stato meglio se i poliziotti locali in questi giorni avessero pattugliato le nostre strade e contrade che ne hanno più bisogno?

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »