Cortona – Il calo di residenti che diventano stranieri…

Luciano Meoni, di Futuro per Cortona (lista civica all’opposizione in consiglio comunale), nei giorni scorsi ha lamentato il fatto che a Cortona diminuiscono i residenti e quelli che ci sono sono in gran parte stranieri. Non si può non far notare a Meoni che Cortona ha fatto di tutto, negli anni, per far sì che […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   19 novembre 2015 0:04  |  Pubblicato in Rubriche, Interventi d'autore, Come la vedo io




Luciano Meoni, di Futuro per Cortona (lista civica all’opposizione in consiglio comunale), nei giorni scorsi ha lamentato il fatto che a Cortona diminuiscono i residenti e quelli che ci sono sono in gran parte stranieri.

Non si può non far notare a Meoni che Cortona ha fatto di tutto, negli anni, per far sì che un numero sempre maggiore di stranieri danarosi venisse ad abitare (stabilmente o per importanti periodi dell’anno) in città.

E non si può non far notare che lo svuotamento dei centri storici riguarda tutti gli antichi borghi toscani (e non solo), vista la scomodità di risiedere in collina, laddove i centri storici per lo più sono collocati, e tra vicoli mal praticabili con mezzi a quattro ruote.

Il fenomeno riguarda anche Arezzo, il cui grande centro storico perde abitanti con disarmante costanza.

La fortuna di Cortona è proprio quella che vadano ad abitarci stranieri che spendono i loro denari nei negozi del corso… altro che lamentarsi!

E poi, Futuro per Cortona sa suggerire un modo per riportare in collina i cortonesi “scivolati” a valle (dove Camucia conta più del doppio degli abitanti di Cortona) per non far perdere la propria identità al centro storico?

Nelle parole di Meoni, generiche lamentele di populistica fattura, non si individua.

Cominciare a far politica seria (e non lo scrivo solo per Meoni e i suoi), anziché limitarsi ogni tanto a qualche comunicato stampa utile a segnalare la propria esistenza, sarebbe necessario oggi più che mai.

 

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »