Carosello ad Arezzo – Dura Minga

Carla Cassai ci invia il link al carosello davvero curioso che potete vedere qui sotto. Siamo su una carrozza ristorante di un treno destinato a Roma e chiaramente fermo alla stazione di Arezzo nel 1963. A parte la presenza di attori popolarissimi all’epoca, sono da notare alcuni dettagli curiosi, come la spiegazione della battuta sui […]

Gianni Brunacci
Gianni Brunacci
Invia per email  |  Stampa  |   6 ottobre 2018 10:05  |  Pubblicato in Rubriche, Interventi d'autore, Punto G.




Carla Cassai ci invia il link al carosello davvero curioso che potete vedere qui sotto. Siamo su una carrozza ristorante di un treno destinato a Roma e chiaramente fermo alla stazione di Arezzo nel 1963. A parte la presenza di attori popolarissimi all’epoca, sono da notare alcuni dettagli curiosi, come la spiegazione della battuta sui dentici (che la dice lunga sulla considerazione nei confronti del pubblico televisivo di allora) e gli occhi di Sandra Mondaini nel suo primo piano.

Ernesto Calindri, protagonista dello spot, poco dopo avrebbe girato una pubblicità tra le più famose della TV, quella in cui sedeva ad un tavolino da bar in mezzo al traffico scorrevole, ma intenso di Milano… Grazie a Carla, il video è tutto da godere. Vedere sotto la pubblicità contemporanea

 

 Gianni Brunacci 
Gianni Brunaccinato nel 1959 ad Arezzo, è scrittore, giornalista e fotografo. Dal 2006 collabora con varie testate televisive e giornalistiche, sia cartacee che online. Attualmente scrive e fotografa per Arezzo Notizie, l'Altrapagina e Top Life Magazine.
Altre dall'autore »