Un consiglio straordinario su legge sanitaria regionale. L'adesione di OraGhinelli e Forza Italia

Adesione piena e convinta di OraGhinelli e Forza Italia per  un consiglio straordinario e aperto sulla legge sanitaria regionale. E' attraverso una nota scritta che il gruppo esprime la propria posizione in merito all'eventualità di realizzare un...

AULA-CONSIGLIO-COMUNALE-

Adesione piena e convinta di OraGhinelli e Forza Italia per un consiglio straordinario e aperto sulla legge sanitaria regionale. E' attraverso una nota scritta che il gruppo esprime la propria posizione in merito all'eventualità di realizzare un consiglio comunale straordinario per affrontare il tema della riforma alla legge regionale sulla sanità, proposta attraverso i social network da Giuseppe Ricci, referente per la campagna per la richiesta del referendum abrogativo.

Di seguito la nota di OraGhinelli. "Aderiamo all’appello di Giuseppe Ricci, ex direttore generale della Asl e promotore del referendum abrogativo della legge sanitaria toscana, per un Consiglio Comunale straordinario e aperto sulla questione a cui sia invitata l’assessore regionale Stefania Saccardi. Chiediamo formalmente la convocazione di questa seduta: si tratta di un appuntamento di trasparenza e informazione dell’opinione pubblica, oggi ancora più necessario visto che proprio in regione sono intenzionati a cambiare le carte in tavola, da un punto di vista normativo, per rendere nulli gli effetti del referendum abrogativo per il quale sono state raccolte le firme utili a indirlo. Come gruppo consiliare, rivendichiamo la cosa con forza, sia per il nostro impegno ai tavoli di raccolta firme dove Arezzo si è distinta per il numero raggiunto in ambito regionale, sia come primo gruppo consiliare di maggioranza. Per questo motivo invitiamo tutte le forze politiche a sottoscrivere la richiesta, riconoscendo peraltro la sua primogenitura da parte del Movimento 5 Stelle. Di seguito la nota stampa di Forza Italia A gran voce diciamo SI' ad un Consiglio Comunale straordinario aperto sulla nuova riforma Sanitaria della Regione Toscana. Aderiamo anche noi all’appello di Giuseppe Ricci, ex direttore generale della Asl e promotore del referendum per l’abrogazione della legge regionale 25/15. Ci affianchiamo dunque agli altri gruppi consiliari che hanno promosso e hanno aderito alla proposta. Forza Italia, come partito e come gruppo consiliare, ha partecipato in maniera attiva alla raccolta delle firme contribuendo al raggiungimento del quorum necessario per l’indizione del referendum. Siamo e saremo sempre per difendere Arezzo. Lo difenderemo anche da questo ulteriore attacco alla nostra centralità territoriale e decisionale. Per questo faremo di tutto per non farci portare via anche la Asl. Si tratta di una riforma ammazza-sanità che anziché tagliare poltrone e burocrazie taglia personale sanitario, posti letto ospedalieri e servizi di assistenza. Jacopo Apa Capogruppo consiliare Forza Italia Arezzo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Immagini filonaziste e antisemite nelle chat di 12enni aretini, il provveditore: "I genitori si preoccupino dei loro figli"

  • Video

    La quiete dopo il blitz. "Al Pionta non servono eventi spot", il sindaco: "Adesso lotta al degrado sociale"

  • Calcio

    Viterbese-Arezzo, le probabili formazioni. In mille al seguito del Cavallino

  • Video

    Sei milioni per la caserma dei vigili in via Filzi: chiesto il parere alle Corte dei Conti

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento