Spazi scolastici per servizi di aggregazione concessi alle istituzioni pubbliche

L'atto di indirizzo proposto dalla Lega Nord è stato approvato all'unanimità

Egiziano Andreani

Approvato all'unanimità con 22 voti favorevoli, dopo l’illustrazione del capogruppo della Lega Nord Egiziano Andreani avvenuta nella scorsa seduta, l’atto d’indirizzo per la concessione degli spazi delle scuole, nei periodi di chiusura delle normali attività didattiche, a soggetti pubblici deputati all’educazione e alla promozione della socialità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla base della richiesta - queste le motivazioni esposte da Andreani - c’è la necessità di consentire alle bambine e ai bambini di accedere a servizi ludici e ricreativi che garantiscano attività di aggregazione. L’obiettivo è quello di supportare i genitori nella cura dei propri figli lungo tutto l’arco della giornata e in tutti i mesi dell’anno. In Italia il calo delle nascite è legato anche alla mancanza di servizi di questo tipo. Qualora non ci fosse adesione all’invito da parte delle aziende pubbliche di servizi, cioè Fraternita dei Laici e Istituto Thevenin, si potrà procedere a manifestazioni a evidenza pubblica per individuare soggetti privati interessati. L’onere a carico delle famiglie sarà relativo alla spesa per il personale educativo, da ripartire equamente tra i genitori dei bambini che usufruiranno del servizio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Emergenza Covid-19: un valido aiuto viene dai Commercialisti

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento