Soldi pubblici per la ristrutturazione delle scuole. La soddisfazione della Lega

Il commissario del Valdarno Aretino: "Centomila euro per San Giovanni. Finalmente dalle parole ai fatti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Simone Badii, commissario della Lega del Valdarno Aretino, ha commentato con favore lo stanziamento di fondi pubblici per la ristrutturazione delle scuole.

"E’ di pochi giorni fa la notizia che il governo ha assegnato 400 milioni di euro per la ristrutturazione delle scuole italiane, l’ammontare dei fondi destinati a ciascun comune è stato stabilito sulla base della consistenza della sua popolazione. Alcuni comuni del Valdarno beneficeranno del finanziamento, per le istituzioni scolastiche di San Giovanni sono stati assegnati 100.000 euro. Si tratta di una cifra importante che potrebbe essere riservata, in parte, al plesso del Doccio, inagibile da settembre. Dalle parole ai fatti: l’avevamo promesso e l’abbiamo fatto! Di contro la sinistra ed il PD hanno ostacolato la legge di bilancio in tutti i modi. Dopo tanti anni di inattività e di disinteresse da parte del governo e delle amministrazioni del comune di San Giovanni Valdarno, arriva un’azione concreta e reale a favore dei cittadini italiani, dei bambini, dei giovani studenti che ogni giorno affollano le nostre scuole. Dopo anni in cui le priorità sono state altre si decide, finalmente, di mettere al primo posto la sicurezza dei nostri figli rendendo le strutture scolastiche meno fatiscenti e precarie. Siamo fieri di aver scelto di dire basta al finanziamento dei “business” dei migranti, siamo fieri di poter dire: “c’è chi pensa ai clandestini e chi invece ai nostri bambini”.

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento