Sì Toscana: “Altre “perle” sui rifiuti a cura di Pergine Valdarno…”

.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 settembre 2017 14:18  |  Pubblicato in Politica, Valdarno


L’intervento di Sì Toscana a Sinistra Pergine Valdarno sul tema dei rifiuti.

Dopo aver segnalato che la Raccolta Differenziata nel Comune di Pergine Valdarno procede col passo del gambero (dal 53,91% del 2009 siamo regrediti a poco più del 47% dei dati 2015) ci sono almeno un altro paio di “perle” da mettere in evidenza, scritte nero su bianco sulla Delibera assembleare dell’ATO Toscana Sud n. 11 del 28.6.2007 (“Approvazione dei Piani di Riorganizzazione dei Servizi e delle Infrastrutture minori”):

  1. Verrà a breve privatizzato – sempre a vantaggio di Seitoscana (il gestore dei rifiuti, commissariato dal Prefetto di Siena su indicazione dell’ANAC di Cantone per fatti di corruzione e turbativa d’asta relativi alla “famosa” gara per la gestione nella Toscana del Sud, con incriminazione di 3 soggetti in orbita PD, Vigni, Organni, Buzzichelli) – il servizio di spazzamento strade, che è attualmente pubblico e gestito in house dal Comune di Pergine, con inevitabili futuri aggravi di costi in tariffa per i cittadini;
  1. Nel Piano di Riorganizzazione dei Servizi dell’Ambito Ottimale di Raccolta (A.O.R.) del Valdarno aretino, l’unico Comune dove non è prevista – per niente, zero, nada de nada, da nessuna parte – l’attivazione di un benché minimo servizio di Raccolta Domiciliare (cd. porta-a-porta), l’unica ottimale per quantità e qualità di R.D. è…indovinate un pò…Pergine Valdarno!

Non c’è che dire, l’Amministrazione guidata dalla Neri – “costretta” a dover rinunciare, per ragion di stato, a raggiungere legittimi traguardi politici più ambiziosi e “indotta” ad accontentarsi di fare la candidata Sindaca piddina dell’eventuale Comune Unico Laterina-Pergine – si distingue in negativo anche, tra le altre, per la gestione del ciclo dei rifiuti…

blog comments powered by Disqus