Civitella, Migliore: "Piena collaborazione in un momento difficile per la comunità"

L'opposizione sottolinea però le richieste non accolte nel corso dell'ultimo consiglio comunale

Rosaria Migliore

Il ringraziamento al sindaco Ginetta Menchetti per le parole espresse anche nei confronti dell'opposizione dopo l'ultimo consiglio comunale, ma anche alcune precisazioni. E' la consigliera comunale Rosaria Migliore a prendere la parola in rappresentanza della lista 'Il governo dei cittadini'.

"E' doveroso esprimere gratitudine al sindaco Ginetta Menchetti per aver reso noto nei suoi ringraziamenti pubblici, le nostre intenzioni di una piena collaborazione e disponibilità in questo momento così delicato per la nostra comunità e per l’Italia intera - commenta Rosaria Migliore - una collaborazione la nostra, che durante il consiglio comunale di venerdì scorso in via telematica, si è tradotta convintamente nel voto unanime di tutti i punti all’ordine del giorno compreso il bilancio".

L'opposizione sottolinea tuttavia che l'unanimità è mancata solo per l'assenza del consigliere Andrea Barbagli precisando anche che due richieste ed una interrogazione, presentate dai loro banchi seppur virtuali, non sono state accolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consiglio comunale in streaming: Civitella approva all'unanimità bilancio e non solo

"Le richieste riguardavano l’applicazione di alcuni dossi artificiali nei punti in cui si riteniamo sia più alto il rischio di incidenti - prosegue Rosaria Migliore - in particolar modo l’incrocio di Pieve al Toppo. Abbiamo chiesto l'igienizzazione esterna dei luoghi di maggiore aggregazione come molte altre città hanno già provveduto a fare per contrastare il Coronavirus. Una richiesta però, ritenuta poco vantaggiosa in termini di costo inquinamento benefici dalla USL del territorio che lo ha dichiarato in un documento riportato in consiglio dal Sindaco. Certi dell’affidabilità della valutazione della stessa USL, abbiamo comunque provato a richiedere nuovamente la possibilità di una disinfestazione, possibilità la quale in seguito, l’assessore Tavarnesi si è dimostrato disponibile ad accogliere. L’interrogazione invece, concerneva l’occupazione abusiva di una strada vicinale occlusa da un edificio con permesso del Comune prima che fosse stata dismessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento