Conte in Senato, Renzi risponde a Salvini: "Non abbiamo paura di sfidarla nel seggio di Arezzo"

La citazione del senatore fiorentino Matteo Renzi

"Bibbiano o Arezzo, la sfido dove vuole ma non giochi sulla pelle degli italiani, perchè in gioco ci sono gli italiani". Lo ha detto Matteo Renzi, in Senato, rivolgendosi a Matteo Salvini nel discorso che ha tenuto poco fa dai banchi dell'opposizione assegnati al gruppo del Pd. 

Renzi è stato il terzo a parlare, dopo, ovviamente, il premier Giuseppe Conte e dopo il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Il riferimento ad Arezzo, è ovviamente a quella città protagonista delle cronache politiche, finanziarie e giudiziarie con la vicenda di Banca Etruria, quella parentesi ancora non chiusa che nell'opinione pubblica è politicamente abbinata ai renziani e di conseguenza al Pd. Renzi era al Governo nel momento del decreto Salva Banche, lo firmò, decretando la risoluzione della Popolare Aretina e il doloroso azzeramento di azioni e subordinate. Per alcuni Renzi ha perso parte del suo consenso proprio su quella vicenda.

Oggi è la prima giornata in cui la crisi di governo, aperta da Salvini prima di Ferragosto, è arrivata nella sede istituzionale del Senato. Conte ha parlato a lungo all'aula, ci sono stati applausi e contestazioni. Parole dure le ha rivolte direttamente a Matteo Salvini che gli sedeva accanto. "Il suo è stato un atteggiamento irresponsabile" oppure "ha agito per interessi personali e di partito".

La crisi di governo è partita quando la Lega ha annunciato tramite Salvini di non essere più disponibile a sostenere il governo, ha chiesto subito le elezioni ed ha presentato una mozione di sfiducia in Senato nei confronti del premier Conte.

Salvini oggi, agitando i temi soliti usati nelle piazze, ha detto di "essere uomo libero che non ha paura di andare al voto" e ha detto anche di essere disponibile ancora a lavorare "sediamoci a un tavolo, approviamo la diminuzione dei parlamentari e poi andiamo al voto."

Alla fine di questi 20 minuti è stata la volta di Renzi che nel corso del suo intervento ha risposto "non ho paura di sfidarla nel seggio di Firenze, a Milano, nel seggio di Bibbiano e in quello di Arezzo."

Nei banchi della presidenza del Senato, ad assistere alla crisi di governo, anche l'assessore allo sport del Comune di Arezzo, la leghista Tiziana Nisini, eletta nel seggio Toscano, con molti voti aretini. Alla fine del discorso del Capitano si è andata a complimentare con lui.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Scontro tra un furgone e una motocicletta: terribile schianto in via Aretina

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento