Primarie a San Giovanni Valdarno, Frosali: "Amarezza e rammarico per le modalità di voto"

Il candidato a sindaco contesta la decisione dell'Alleanza di negare le urne ai giovani dai 16 a 18 anni: "Nessuna giustificazione logica"

Andrea Frosali

Dura presa di posizione di Andrea Frosali e del suo comitato nei confronti del regolamento stilato dal tavolo dell'Alleanza civica democratica e progressista per le elezioni primarie di domenica 17 marzo. Questo il testo del comunicato stampa:

"Nel prendere atto della decisione assunta dal comitato dell'Alleanza in ordine alle modalità di voto delle prossime primarie non possiamo esimerci dall'esprimere grande amarezza e profondo rammarico. Consideriamo un fatto grave aver negato ai giovani dai sedici ai diciotto anni la possibilità di votare, grave in sé e grave per quanto disposto dalle regole del Partito a cui sono iscritti entrambi i candidati, nelle quali si prevede che fin dai sedici anni i giovani possano tesserarsi e abbiano l'elettorato attivo nelle consultazioni primarie, come infatti avvenuto solo pochi giorni fa per l'elezione del segretario nazionale.

L'aver voluto limitare il voto ai maggiorenni, pur con la blanda estensione a tutti i giovani nati nel 2001, è una decisione che ci lascia sbalorditi, non avendo né potendo avere una giustificazione logica, soprattutto dopo che tutti concordemente avevamo convenuto sull'importanza fondamentale del loro coinvolgimento nella vita politica cittadina.

Non possiamo quindi non constatare, pur nel doveroso e corretto rispetto delle regole così come stabilite, ma riservandosi la facoltà di informare della vicenda gli organismi del partito a tutti i livelli, come questo bel percorso in cui il PD si è aperto ad una Alleanza civica democratica e progressista abbia oggi subito una poco felice e poco spiegabile battuta d'arresto, anzi per meglio dire una vera e propria marcia indietro rispetto alle regole "aperte" e condivise già preesistenti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento