Piani mobilità e di marketing territoriali, Bardelli: "Sviluppo di Arezzo, avanti così"

Approvati dal consiglio comunale il Piano mobilità e il Piano di marketing territoriale, Bardelli: “Passi costanti e coerenti per lo sviluppo moderno e sostenibile di Arezzo”.

Approvati dal consiglio comunale il Piano mobilità e il Piano di marketing territoriale, Bardelli: “Passi costanti e coerenti per lo sviluppo moderno e sostenibile di Arezzo”.

“Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale - spiega Roberto Bardelli, consigliere del gruppo misto che sostiene la maggioranza - sono stati  approvati due strumenti fondamentali per il futuro di Arezzo, il Piano della mobilità e il Piano di marketing territoriale. Entrambi saranno dei fari che indicheranno la strada da intraprendere, che porteranno dei cambiamenti strutturali per il territorio e la strategia politica della città".

Il Piano della mobilità fotografa la situazione attuale in tutto il territorio comunale e propone degli interventi da mettere in pratica nei prossimi dieci anni per incrementare la funzionalità del traffico veicolare, cerca e offre soluzioni nuove e moderne per rendere Arezzo una città più vivibile, più ecologica e a misura d’uomo. È dal 2003 che non veniva definito un progetto così ambizioso e il nostro è il secondo comune in Toscana ad averlo definitivamente approvato.
Il Piano di marketing territoriale è invece uno strumento che la giunta Ghinelli ha inserito nell’agenda politica per elaborare e implementare uno sviluppo del territorio innovativo e sostenibile, oltre che per consolidare il vantaggio già esistente nel tessuto cittadino in alcuni settori economici, come per esempio quello manifatturiero, dei servizi e (specialmente nell’ultimo periodo) turistico-culturale, cercando di valorizzare e attrarre nuove risorse finanziarie, lavorative e produttive. In un mondo che si sta sempre più globalizzando, la competitività e la ricerca di nuovi orizzonti saranno fondamentali per fare di Arezzo una città al passo con i tempi, moderna e funzionale. Anche dai banchi dell’opposizione ci sono state parole di apprezzamento per questi due fondamentali progetti e la cosa ci ha fatto piacere. Si continua quindi per la strada tracciata ad inizio legislatura: passi costanti e coerenti per lo sviluppo di Arezzo e del suo territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Quanto dura il maltempo? Le previsioni meteo ad Arezzo per il weekend

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento