Nuove Acque, Apa: "Attendiamo ritiro della proposta di proroga da Nuove Acque, abbiamo colto nel segno"

  "Non ci sentiamo ancora di cantar vittoria, né ci interessa avendo di mira solo l'interesse dei cittadini - utenti. Il sindaco Ghinelli è stato chiaro, prima arrivino gli atti formali che certifichino il ritiro della proposta di Nuove Acque e...

jacopo-apa

"Non ci sentiamo ancora di cantar vittoria, né ci interessa avendo di mira solo l'interesse dei cittadini - utenti. Il sindaco Ghinelli è stato chiaro, prima arrivino gli atti formali che certifichino il ritiro della proposta di Nuove Acque e poi via verso una sospensione della procedura di proroga della convenzione, votata l'11 gennaio. Probabilmente, i nostri dubbi erano fondati circa la regolarità dell'operazione avviata in Autorità idrica toscana e appare evidente la necessità del pronunciamento in merito del consiglio comunale."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Jacopo Apa, coordinatore comunale di Forza Italia e capogruppo in consiglio comunale, torna sulla proroga votata a maggioranza dai sindaci nell'assemblea territoriale, ma sulla quale alcuni soci, tra cui quello di maggioranza, starebbe ripensandoci. Anche se atti formali e dichiarazioni pubbliche da parte della società non ci sono.

"Ora deve essere avviata una procedura regolare e partecipata a tutela dei cittadini e delle imprese in base alla linea tracciata, per primo, dal sindaco Ghinelli. Un atto di indirizzo in merito intanto è già stato presentato al protocollo comunale ed è pronto per il voto: verrà garantita e rappresentata, quindi, anche la voce dei cittadini e dell'intera comunità amministrata nell'assemblea elettiva. Vedremo a questo punto se alle dichiarazioni di altre forze politiche, non di maggioranza, seguiranno i fatti. Forza Italia con determinazione e coerenza insieme all'amministrazione ha ridato centralità politica al Comune di Arezzo restituendo alla parte pubblica un irrinunciabile e decisivo ruolo, anche a tutela dei cittadini dei Comuni amministrati dal PD che si erano purtroppo allineati a direttive sbagliate, e non ancora chiarite, per la proroga - rinnovo della convenzione originaria a nuove condizioni. Appare evidente come le forzature inappropriate sulla vicenda della proroga non abbiano prodotto risultati, anche perché volte a superare, ingenuamente, il ruolo istituzionale e rappresentativo dei Consigli Comunali con l'ulteriore effetto di aver creato perplessità nella stessa compagine interna al socio privato. Auspichiamo pertanto, come richiesto dal sindaco Ghinelli e dal Capogruppo in Regione per FI, Stefano Mugnai, che si proceda in tempi brevi alla formalizzazione della rinuncia alla proposta di proroga e conseguente sospensiva in Ait, aprendo un sereno e costruttivo dibattito nei Consigli Comunali. Forza Italia, in ogni caso, ribadisce la sua posizione per una maggiore tutela ed equità tariffaria a favore dei cittadini e imprese e per una politica di investimenti chiara basata su un piano finanziario credibile ed effettivamente realizzabile, nel quadro di un nuovo assetto che rafforzi la governance pubblica del servizio idrico integrato."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Coronavirus, obbligo di mascherine dove necessario mantenere una distanza di 1,8 metri

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

  • Le attività aperte e quelle che effettuano consegne a domicilio. Segnala ad Arezzo Notizie il tuo negozio

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento