Leu: “Salvi i lecci, l’amministrazione depone la motosega”

.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   11 luglio 2018 19:28  |  Pubblicato in Politica, Arezzo


Leu interviene sull’epilogo della vicenda del taglio dei lecci previsto nei giardini del Porcinai.

I lecci di viale Michelangelo sono salvi: il sindaco Ghinelli e il suo vice Gamurrini fanno sapere che hanno sospeso la decisione di abbattere gli alberi. E’ una vittoria dei 60 lecci belli, sani e utili, che con una decisione del tutto illogica la Giunta comunale avrebbe voluto tagliare, ed è la vittoria di una sensibilità ambientalista estesa e trasversale, la quale nelle ultime settimane aveva fatto sentire la propria voce contraria attraverso firme e iniziative di cittadini, comitati, associazioni ambientaliste, partiti di opposizione.
Questo è quello che conta, molto meno il puerile tentativo di scaricare responsabilità sulla Soprintendenza. Questa si era dichiarata contraria all’abbattimento e solo dopo svariate forzature e insistenze della Giunta si era acconciata a suggerire il tipo di nuove piante, ma la volontà, il potere e il progetto di segare i lecci erano dell’Amministrazione comunale.
Nel prendere atto positivamente del dietro-front, ora si tratta di preservare tutti i lecci, giacché sarebbe ancora più incomprensibile salvarne alcuni e altri no, come paventano le poco lineari dichiarazioni degli amministratori comunali, in evidente crisi dopo aver dovuto riconoscere che avevano “toppato”, come si dice ad Arezzo.

blog comments powered by Disqus