Lettera del sindaco Ghinelli a tutte le scuole: "Uccisi dai comunisti titini nelle Foibe. Gli studenti partecipino alla celebrazione"

La missiva firmata anche dall'assessore Tanti

Una lettera a tutte le scuole di Arezzo firmata dal sindaco Ghinelli e dall’assessore alle politiche sociali ed educative Tanti per invitarle a partecipare alle celebrazioni del giorno del ricordo.

Chiediamo così di partecipare alla cerimonia che si terrà domenica 10 febbraio alle 12 presso il monumento di Largo Martiri delle Foibe a ricordo delle vittime dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. La Giornata del Ricordo è infatti un momento di forte coesione nazionale e di memoria condivisa per non dimenticare l’eccidio di molti italiani e l’esodo di tanti compatrioti costretti a subire la violenza dei comunisti titini. Morire perché italiani: questo fu il destino di molti istriani e dalmati e oggi, più che mai, è necessario non disperdere nell’oblio ciò che accadde in quegli anni e che rappresenta una tra le pagine più terribili e dolorose della storia d’Italia.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento