Lavori fermi all'ex mercato ortofrutticolo, Caneschi interroga: "Cosa ne vogliono fare?"

Si tratta della sesta interrogazione nel giro degli ultimi 2 anni, legata al futuro del complesso immobiliare. I lavori – secondo la scadenza della Regione Toscana – si dovranno concludere entro il 2019

I detriti dall'ex mercato ortofrutticolo, dove i lavori sono fermi

Lavori fermi, detriti lasciati in giro, poco più di un mese alla scadenza concessa dalla Regione. Resta spiaggiato là, immobile, l'ex mercato ortofrutticolo di Arezzo. Per questa ragione il consigliere Pd Alessandro Caneschi ha presentato un'interrogazione al sindaco e all'assessore ai lavori pubblici del comune, alla quale non è stata data ancora risposta.

Ad Alessandro Ghinelli e Gianfrancesco Gamurrini l'esponente Pd chiede il motivo per cui, dopo la partenza a marzo, i lavori si siano fermati ed ormai non diano segnali di ripresa da tempo. Nell'atto presentato al Comune lo scorso 29 ottobre, Caneschi chiede inoltre quali siano gli intendimenti dell'amministrazione comunale per la struttura oggetto di intervento.

lavori-mercato-ortofrutticolo-2«Non è la prima volta che vengono depositate interrogazioni su questo tema – ricorda Caneschi – sono anni che il futuro dell'ex mercato ortofrutticolo appare incerto, da quello che sappiamo dovrebbe nascere un polo denominato 'Orto creativo', si sa inoltre che il miglior progetto dopo la gara del 2017 sia quello presentato dai Negrita che prevede la realizzazione di un polo di attività creative e professionali connesse al mondo della cultura, delle arti e dell’intrattenimento, ovvero una filiera produttiva dell’industria musicale e dell’arte performativa, dall’ideazione alla distribuzione, nel segno dell’innovazione tecnologica e della ricerca, tuttavia – spiega l'esponente Pd – non risultano ancora atti ufficiali su questa procedura, se non dichiarazioni contrastanti da parte del Sindaco sul progetto aggiudicatario».

Si tratta della sesta interrogazione nel giro degli ultimi 2 anni, legata al futuro del complesso immobiliare. I lavori – secondo la scadenza della Regione Toscana – si dovranno concludere entro il 2019

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Chiediamo – conclude Caneschi – quali siano le azioni che il Comune di Arezzo intende intraprendere e quale sia lo scenario ipotizzato dal Sindaco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento