Laterina Pergine verso le elezioni, dopo il lutto riparte l'iter. Rossella Lattanzi sfida Neri e Bellezza

Dopo il lutto per la morte di Giovanni Lari, candidato a sindaco della lista di sinistra, riparte la campagna elettorale per l'elezione del primo sindaco e del consiglio comunale del nuovo comune unico di Laterina Pergine Valdarno. La scomparsa di...

pergine-laterina-stemma

Dopo il lutto per la morte di Giovanni Lari, candidato a sindaco della lista di sinistra, riparte la campagna elettorale per l'elezione del primo sindaco e del consiglio comunale del nuovo comune unico di Laterina Pergine Valdarno. La scomparsa di Lari alla vigilia delle amministrative aveva gettato nello sconforto un paese intero e soprattutto i suoi compagni di avventura nella lista che lo sosteneva e aveva provocato il rinvio delle elezioni al 29 luglio.

Nel frattempo tutto l'iter è ripartito da capo, la compilazione dei moduli, l'accettazione delle candidature, la consegna delle liste in Comune.

E nella campagna elettorale torna anche la lista di sinistra che riparte da dove si era fermata anche in nome e in onore di Giovanni Lari che così avrebbe voluto. Il 29 luglio la Sinistra si ripresenta con una donna, Rossella Lattanzi. Dopo un periodo di silenzio per il dolore della scomparsa del caro amico il gruppo ha deciso di continuare l'avventura intrapresa con la lista che ha anche leggermente modificato il suo nome, inserendo quello della candidata a sindaco che in sostanza ha solo un mese di tempo per questa campagna elettorale “Sinistra per Laterina – Pergine Rossella Lattanzi Sindaco

“In seguito al tragico evento che ha colpito la nostra comunità e la nostra lista, abbiamo deciso - spiega Rossella Lattanzi - dopo un'attenta e approfondita riflessione, di proseguire in questa tornata elettorale sia per rispetto delle nostre elettrici e dei nostri elettori, sia per la memoria di Giovanni Lari. Ho accettato la candidatura proposta dagli altri candidati consiglieri con enorme gioia e consapevolezza dell’arduo compito che ci aspetta. Vogliamo riportare le cittadine e i cittadini al centro delle decisioni della nostra comunità, cambiare le scelte scellerate delle amministrazioni precedenti e liberare il nostro territorio da una cappa di intrecci di potere che lo sta soffocando e ne impedisce la rinascita. Particolare attenzione verrà posta verso le fasce più deboli, i bambini, gli anziani e le famiglie per rendere il nostro, un comune per tutti.”

Lattanzi sfiderà Stefano Bellezza sostenuto dalla lista Futuro Comune e Simona Neri che si presenta con la lista civica Uniti per Laterina Pergine.

Per entrambe le liste non ci sono stati cambiamenti, confermati i candidati al consiglio comunale. Le liste stanno raccogliendo le firme per la loro presentazione. Ne servono tra le 60 e le 120 ciascuna, poi entro il 30 giugno dovranno essere depositate in Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bellezza ha anche fissato l'appuntamento di chiusura della campagna elettorale, il 27 luglio a Ponticino. Dai prossimi giorni la campagna elettorale riprenderà con maggiore vigore, ognuno con i suoi temi, con le sue proposte, ma sempre nel ricordo di Giovanni Lari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Coronavirus, 27 nuovi tamponi positivi nell'Aretino. In città due casi

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Coronavirus, Ghinelli: "Tornano a crescere i contagi, restate a casa. Residenza per casi positivi al Planet? Chiedo chiarimenti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento