E' fatta la squadra del Conte bis: uno dei ministri era a vedere l'ultima Giostra. Tifa Colcitrone

Si tratta di Roberto Speranza, prossimo titolare del dicastero della Salute. Forte il suo legame con Arezzo. Non entra il montevarchino Nannicini, né l'ex prefetto di Arezzo Morcone: i loro nomi erano circolati nei giorni scorsi per Lavoro e Viminale

Il nuovo governo guidato da Giuseppe Conte è fatto, ma sarà senza rappresentanti della provincia di Arezzo. C'è un nome, però, accostabile al capoluogo, quello di Roberto Speranza, neo ministro della Salute al posto di Giulia Grillo. Quaranta anni, nato a Potenza, è nipote dei fratelli Giuseppe e Vincenzo Pecorelli, proprietari dell'hotel Vogue di via Guido Monaco ad Arezzo. Roberto, molto legato agli zii, viene spesso in città a trovarli. E negli anni si è anche appassionato al Saracino, tifando per il quartiere di Porta Crucifera. Domenica scorsa ha assistito alla Giostra affacciato da una delle finestre di piazza Grande, ospite dello zio Giuseppe.

Quando Roberto Speranza fece tappa ad Arezzo con LeU

Roberto Speranza e Arezzo

Nel febbraio 2018, prima delle elezioni, Speranza fece tappa ad Arezzo per un evento di Liberi e Uguali, partito con il quale è stato eletto in parlamento nell'ultima legislatura.

"Sono felicissimo di essere ad Arezzo, questa città ha un significato particolare per me. Da ragazzo venivo spesso, qui c'è un pezzo della mia famiglia", aveva detto nella circostanza. Speranza è l'unico ministro di LeU del Governo Conte bis. Prima dell'avventura al fianco dell'ex presidente del Senato Pietro Grasso, Speranza aveva militato nel Partito Democratico, ricoprendo il ruolo, pur se giovanissimo, di capogruppo alla Camera nella legislatura precedente.

Nei giorni scorsi si era parlato, per la squadra di Giuseppe Conte, anche dell'ex prefetto Morcone (ministro dell'Interno) e del montevarchino Nannicini per quello del Lavoro. Ma per loro niente di fatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • L'incendio dell'autocarro pieno di vernici: traffico bloccato nella Sr71

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento