Polemica Ghinelli-Boldi, l'intervento di Romizi: "Se necessario, alzeremo la voce"

Il capogruppo di Arezzo in Comune ha preso posizione sulla polemica tra il sindaco e il presidente di Arezzo Fiere. E ha replicato ai Popolari: "Da parte nostra, nessun silenzio sulla vicenda"

Lo scontro frontale tra il sindaco Alessandro Ghinelli e Andrea Boldi, presidente di Arezzo Fiere&Congressi, sta scatenando una serie di reazioni politiche. Ieri si è registrata la presa di posizione di Luigi Scatizzi (Popolari per Arezzo), che ha stigmatizzato le parole dure del primo cittadino e si è domandato perché i partiti di opposizione fossero rimasti in silenzio. Oggi è arrivata la replica di Francesco Romizi (Arezzo in Comune).

"In merito alla presa di posizione dell'amico Luigi Scatizzi, pubblicata su Arezzo Notizie, mi preme rimarcare un aspetto. Noto anch'io alcuni silenzi, diffusi a livello locale e regionale, in merito alla querelle scoppiata tra il sindaco Ghinelli e il presidente di Arezzo Fiere e Congressi. Ma rivendico il fatto che non tutte le opposizioni in Consiglio Comunale hanno assunto questo atteggiamento. Il recente botta e risposta tra Ghinelli e Boldi è stato infatti innescato da una mia interrogazione durante il Consiglio Comunale dello scorso 13 novembre, quando ho chiesto proprio al sindaco cosa ne pensasse della situazione economico-finanziaria dell'ente fieristico alla luce dell'ultimo bilancio in cui la quota debitoria raggiungeva cifre preoccupanti. Dopo la sua risposta è nata la polemica. Stiamo parlando di una questione che l'amministrazione si porterà dietro per tutto il mandato: d'altronde è cominciata il primo giorno dell'insediamento dell'attuale sindaco e tuttora continua con gli stessi toni e dichiarazioni che vertono sui medesimi temi del 2015. Per quanto mi riguarda continuerò a seguirla, alzando la voce se necessario, come compete all'opposizione e rispondendo, tuttavia, inevitabilmente, per me stesso e non per altri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento