Ghiaccio, dalle lamentele degli aretini alla polemica politica: "Gamurrini, dov'è finito il sale?"

L'attacco dei consiglieri di opposizione Romizi e Caneschi

"Abbiamo pattinato con le scarpe e con le ruote delle automobili. Abbiamo rischiato nel muoverci, anche semplicemente a piedi, in una città trasformata in pista di pattinaggio. Gli aretini hanno potuto finalmente riconoscersi in un terreno comune. Peccato che questo fosse ghiacciato. E non osiamo immaginare la condizione delle strade più periferiche o delle frazioni, specialmente quelle del territorio comunale che lambiscono la Valdichiana e la Val Cerfone". Dopo le polemiche degli utenti della strada, la bufera politica. Ci pensano i consiglieri di opposizione del Comune di Arezzo, Francesco Romizi (Arezzo in Comune) e Alessandro Caneschi (Pd) ad attaccare il Comune, in particolare il vice sindaco Gamurrini.

Un’altra uniformità l’abbiamo poi riscontrata nella totale assenza di interventi. Vicesindaco Gamurrini - dicono i due consiglieri - anche spargere semplicemente del sale nei marciapiedi o sull’asfalto fa parte della manutenzione, di quel settore di sua competenza i cui dati strabilianti ci vengono propinati a ogni Consiglio Comunale. Nessuno ha visto interventi precauzionali o di miglioria, Gamurrini ha confidato nel clima e nel pallido sole che togliesse qualche brivido di dosso e facesse sparire lo strato di ghiaccio. Peccato che in molti ci avessero già rimesso per i danni ai veicoli causati da incidenti. La mattinata ha dimostrato di che pasta è fatta questa amministrazione. E a proposito di pasta e di amministrazione, forse il vicesindaco il sale lo ha terminato nel vano tentativo di rendere il piatto meno insipido.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Assolutamente d'accordo con gli altri commenti, non è una questione politica perchè anche con fanfani succedeva lo stesso. E come dicono altri, troppa attenzione ai festeggiamenti (chissà se ci fossero stati ora i 200 pullman al giorno, come facevano con il sale..) e poca attenzione alle cose importanti. Cito di sfuggita le frazioni perchè, così come la giunta precedente, non se le considera nessuno. Sappiate comunque cari amministratori che vivete in città, che è una settimana che ci sono già le strade ghiacciate nelle frazioni. Non ve lo hanno comunicato dalla regione?

  • Per par condicio mi piace far notare a qualcuno che siede dentro il Palazzo che anche la precedente amministrazione in simili circostanze peccò di organizzazione tale da alleviare disagi e quant'altro. Siete sempre capaci a strumentalizzare eventi nefasti edd attribuire colpe con troppa leggerezza non tenendo conto che figure "cacine" sono state fatte anche inverni precedenti.

  • Il sale lo utilizza solo chi lo ha. Giorni di gelo , scuole al freddo, strade e marciapiedi ghiacciati pronto soccorso stracarico . Molte, troppe attenzioni ai festeggiamenti e poche ai disagi per gli aretini. Grazie provincia , grazie comune.

  • Le strade gelate e non solo; sotto i portici di Via Roma, pochi giorni fa c'era il bel mercatino di prodotti alimentari e uno strato di cacche di piccione, proprio lì, a un metro da prosciutti e formaggi.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sale operative in contatto e nuove tecnologie per la sicurezza: ad Arezzo arriva "Mille occhi sulla città"

  • Cronaca

    La maxi truffa dell'olio greco ed extracomunitario spacciato per Evo Toscano Igp

  • Politica

    Mense scolastiche, venerdì giornata clou: sit in e petizione del comitato in consiglio comunale

  • Incidenti stradali

    Tragedia di Renzino, disposta l'autopsia sulla ragazza travolta dal poliziotto

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

  • Tragedia nei cieli di Arezzo: precipita in aliante e muore

  • Dilettanti, le classifiche marcatori dall'Eccellenza alla Seconda categoria

  • Quarant'anni di forbici, shampoo e sorrisi. Giorno speciale per Rita la barbiera

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento