"No alla propaganda gender nelle scuole"

Riceviamo e pubblichiamo

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Fratelli d'Italia

No al gender nelle scuole. Il Dipartimento Regionale Toscano Scuola si oppone alle iniziative di propaganda gender nelle scuole di ogni ordine e grado. L’introduzione di tale pensiero nei curricoli scolastici  crea solo disorientamento e confusione psicologica soprattutto nei confronti dei più piccoli, che hanno invece bisogno di certezze e punti di riferimento.  

Siamo convinti che, per per incrementare l’offerta formativa degli istituti scolastici, sia possibile attivare altri percorsi educativi con dei contenuti maggiormente  adeguati al livello cognitivo degli studenti della Scuola dell'obbligo.

Michela Senesi, Marina Staccioli, Elena Bardelli

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Schianto auto-moto tra Pieve al Toppo e San Zeno: grave 43enne. Strada temporaneamente chiusa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento