FdI: “Sui rifiuti, abbiamo ceduto la sovranità a un comitato politico-affaristico”

Dichiarazione di Francesco Macrì (Fratelli d'Italia) “La delibera sulla tariffa Tasi approvata in Consiglio Comunale è un atto che nasce dalla spoliazione subita da questo territorio di potere decisionale sui servizi essenziali. Così oggi ci...

Dichiarazione di Francesco Macrì (Fratelli d'Italia)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La delibera sulla tariffa Tasi approvata in Consiglio Comunale è un atto che nasce dalla spoliazione subita da questo territorio di potere decisionale sui servizi essenziali. Così oggi ci troviamo a decidere per non decidere perché ha già stabilito tutto Sei Toscana e noi recepiamo il conto economico dell'Ato. Ratifichiamo una decisione altrui. E l'Ato sono 103 Comuni, quindi capiamo da questo dato come gli interessi siano contrastanti fra loro e con i nostri. Se vogliamo dare il nome giusto alle cose questo è un business privato di un servizio pubblico. Questa amministrazione dovrebbe dare un senso di discontinuità e opposizione a dinamiche contrarie ai nostri interessi. Auspico che il Comune di Arezzo faccia massa critica aggregando altri Comuni. Già sarebbe un risultato importante che tutti i 39 della provincia di Arezzo fossero uniti. Rilancio la sfida al Pd, politicamente fautore di questa gestione del potere: liberatevene. Noi, perché questo è il mandato che ci hanno dato gli elettori siamo qui per segnare una discontinuità secca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Morto durante un giro in moto: l'amico Gamurrini ha tentato di salvarlo. Agnelli: "Sconvolti"

  • Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento