La Lista Civica per Gianmarco Brunetti sindaco: "Siamo alternativi al Pd"

La Lista civica che sostiene Gianmarco Brunetti come candidato a sindaco si presenta così:

La Lista Civica così come la conosciamo oggi, e' nata nel 2009, dall'incontro di due mondi politicamente diversi rappresentati dalle persone di Alfonso Paolacci e Marco Morbidelli.
Uno con passato PCI e l'altro, l'ultimo sindaco della DC.
Avversari politici che unirono le loro qualita' professionali e intellettuali per porre fine a amministrazioni disattente ed inconcludenti che avevano trascinato il piccolo paese di Castelfranco nel più totale anonimato.
Da allora la LC ha continuato la sua lotta politica anche se su un territorio più vasto come il nuovo comune generato dalla fusione degli abitati di Castelfranco, Faella e Piandisco'.
La Lista Civica si era opposta a questa fusione per tanti motivi dei quali oggi paghiamo le conseguenze.
Definita Lista di destra e ultimamente di sinistra, a seconda di come la si vuole strumentalmente identificare, a distanza di tanti anni la si puo' chiamare soltanto Lista Civica che non chiede alle persone da dove vengono ma solo dove vogliono andare.
Questo è il marchio Lista Civica, ed è per questo e per niente strano, che oggi, nel 2019, il candidato Sindaco proviene dalla sinistra, che ha lasciato anni fa. Brunetti  ha ritrovato nel progetto della Civica un nuovo modo di fare politica, diverso, condiviso e senza imposizioni...l'unico modo che possiamo offrire ai cittadini di Castelfranco, Piandisco' e Faella per togliere al PD l'egemonia che da 25 anni lo vede comandare e non governare. Ed a questo proposito riportiamo una dichiarazione del Presidente e Capogruppo Marco Morbidelli:

"La Lista Civica è stata ed è l'unica alternativa, l'unica garanzia per chi da posizioni di centro destra ha investito per un cambio di governo in comune. Per chi da posizioni di Centro destra o da altri movimenti oggi vuole togliere al Partito Democratico l' egemonia, la Lista Civica è il contenitore dei valori ed il progetto. E' anche garanzia per tutti coloro che stanchi e delusi di questa amministrazione,  sceglieranno di cambiare davvero.  I candidati della Lista, le loro esperienze, il loro vissuto sono indice di sicura affidabilità. Il candidato a Sindaco che ha sposato da tempo i principi ed i progetti della Lista Civica, dimostra che in questi anni il nostro lavoro ha inciso profondamente nella destabilizzazione del partito di Cacioli.  Oggi, insieme, siamo alternativi al Pd come abbiamo sempre rivendicato".

Potrebbe interessarti

  • Acqua e detersivo non bastano, come pulire la lavastoviglie

  • Formiche, i rimedi naturali e non per allontanarle

  • Zanzare, il Comune di Arezzo disinfesta: le precauzioni

  • Punti nascita: la neonatologia di Arezzo al top

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un dirupo senza vestiti

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Si ribaltano con l'auto: incidente lungo le strade dell'Aretino. Giovane incastrata tra le lamiere

  • Giostra, Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

  • È Giostra, alle 21,15 la decisione. Sopralluogo del quartieri sulla lizza - LIVE

  • Cene propiziatorie, la grande festa. Zuffa a Sant'Andrea. Guerra agli alcolici: locali sanzionati - LE FOTO

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento