L'appello di Calbi: "Non consegnate Chitignano a chi non lo conosce"

Il sindaco uscente e candidato della lista Per Chitignano dice: "Nonostante la campagna elettorale possa portare a fare facili promesse per ottenere un pugno di voti in più, la nostra lista fa appello all'importanza di vivere un territorio"

Nota di Valentina Calbi, candidata a sindaco di Chitignano dichiara in una nota: "Siamo alla stretta finale, tra pochi giorni i cittadini sono chiamati a votare e il mio invito è quello di non consegnare il comune di Chitignano nelle mani di chi non lo conosce".

Valentina Calbi presenta la suia squadra

Valentina Calbi lancia poi un appello agli elettori facendo leva sulla territorialità dei componenti della sua lista, tutti di Chitignano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ho scelto al mio fianco persone che vivono il comune, conoscono le sue problematiche e ascoltano quotidianamente le esigenze dei suoi abitanti – ha spiegato la Calbi – non si può pensare di amministrare un territorio senza conoscerlo. Ho letto di proposte turistiche che prevedono l’apertura di nuove strutture ricettive, quando nel nostro comune ce ne sono già diverse. La priorità è quella di ricercare fondi regionali e nazionali per rilanciare la nostra proposta turistica, considerato il recente inserimento di Chitignano nei “Cammini” e nei percorsi nazionali, creando e promuovendo un pacchetto di prodotti legati al patrimonio storico/culturale del nostro Paese. Per quanto riguarda i servizi socio-sanitari invece, abbiamo già un ambulatorio medico che funziona molto bene e possiamo contare anche sulla straordinaria attività svolta sia dalla Misericordia che dai servizi sociali. E’ opportuno ricordare che è stato recentemente attivato il progetto “Bottega della Salute”. Ma sul programma sottoscritto dalla lista “Per Chitignano”, si parla anche di risparmio energetico, facendo soprattutto riferimento al progetto della completa sostituzione dei corpi illuminanti con luci a tecnologia a led che è già in corso. Asserire infine che il paese si presenta sporco e poco curato significa non conoscere la realtà del nostro territorio. Nonostante la campagna elettorale possa portare a fare facili promesse per ottenere un pugno di voti in più, la lista “Per Chitignano” fa appello piuttosto all'importanza di vivere un territorio, di conoscerlo bene e di relazionarsi con la gente nei momenti belli ma anche in quelli di disagio per poterlo amministrare bene e garantendo che Chitignano viveva, vive e vivrà con la consueta e preziosa collaborazione tra cittadini, associazioni e amministratori!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

  • Coronavirus in due famiglie dell'Aretino, ordinanza di Rossi: "Trasferimenti negli alberghi sanitari o multe"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento