L'assemblea nella stessa sala del 2015. Pier Luigi Rossi e Lorenzo Guarnieri aderiscono a OraGhinelli

Atteso il discorso del sindaco che ha tracciato le linee programmatiche per la campagna elettorale. L'associazione sarà il bacino dove trovare le personalità per la lista civica OraGhinelli 20.25

Stessa sala a distanza di cinque anni e qualche mese. Era il febbraio 2015 quando OraGhinelli si riunì per il lancio del candidato a sindaco Alessandro Ghinelli e forse anche la scaramanzia ha portato l'associazione a prenotare di nuovo quella sala all'hotel Minerva. L'assemblea di Ora, Officina per il rilancio di Arezzo, si è tenuta ieria sera. All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio 2019 e la nomina del coordinamento. L'atmosfera respirata è stata quella della campagna elettorale. Perché come 5 anni fa quest'associazione, che vede Ghinelli come presidente onorario, sarà il bacino in cui verranno pescate le personalità per la lista civica del sindaco, la versione rinnovata di OraGhinelli, per le amministrative di settembre 2020.

Tra i presenti oltre al primo cittadino stesso, alcuni dei nomi storici dell'associazione come Angiolino Piombomi, Simone Chierici, Giacomo Cherici, Paola Petruccioli, Gioia Locatelli e Sandro Sarri. "La partecipazione è stata ampia" raccontano gli organizzatori che mettono in evidenza altre presenze importanti. "Nuove adesioni anche piuttosto “pesanti”, come quella del dottor Fabrizio Magnolfi, degli avvocati Alessandro Calussi e Riccardo Scandurra, del Primo Rettore di Fraternita Pierluigi Rossi e dell’assessore al sociale Lucia Tanti. C'è poi anche l'adesione dell'architetto Carlo Greco, e di un volto storico della giustizia aretina come Lorenzo Guarnieri."

Atteso il discorso del sindaco Ghinelli che ha tracciato le linee programmatiche per la campagna elettorale:

“I temi centrali per mettere a fuoco il futuro della città di Arezzo passano da tre direttrici fondamentali, la crescita e lo sviluppo economico e territoriale, la sanità e i servizi alla persona, la cultura e il turismo intesi come leve di sviluppo economico, di identità e di inclusione. Il ruolo dell’associazione, che non coincide con la lista OraGhinelli 20.25, sarà quello di sviluppare ben oltre le appartenenze politiche, un modello di città che ha bisogno di azione e pensiero di progetti più che di programmi e di intelligenze fresche oltre che di esperienze capaci di trascrivere in azione amministrativa l’idea di Arezzo 20.25 che abbiamo in mente”, ha detto il sindaco Alessandro Ghinelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

assemblea-ora-ghinelli2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento