Inchiesta Coingas, Ghinelli agli aretini: "Chiediamoci perché qualcuno faceva il Grande Fratello"

Il dibattito politico sull'inchiesta ha occupato la prima parte del consiglio comunale di ieri

Si sente ancora tradito, da chi era presidente dell'associazione che lo ha lanciato come sindaco. Alessandro Ghinelli non nasconde una certa rabbia, incomprensione e si domanda a chi, a cosa servivano quelle registrazioni. Una frase cruciale del messaggio postato dal sindaco su Facebook parla infatti di Sergio Staderini, senza nominarlo.

L'inchiesta Coingas-Estra-Multiservizi ha occupato la prima parte del consiglio comunale di ieri, con le interrogazioni da parte delle opposizioni, l'intervento del capogruppo Pd Luciano Ralli, lo sfidante per la carica di sindaco alle prossime elezioni. Ghinelli ha detto che non si sarebbe dimesso, che non avrebbe concepito passi indietro, nonostante gli attacchi politici.

Le centinaia di registrazioni che Staderini ha fatto, all'insaputa dei politici con i quali teneva riunioni, e tutti i file archiviati nel suo computer, ancora non hanno una spiegazione nella mente del sindaco che in quelle registrazioni si sente usare parole forti, toni non proprio consoni. E Ghinelli scrive così: "Mi si rimprovera un linguaggio schietto e franco, non me ne vergogno così come non mi vergogno di ascoltare lo sfogo di un amico, e questo anche se non ha ragione. Certo se avessi saputo di esser stato registrato da anni e di nascosto avrei parlato con più eleganza, ma avrei detto le stesse cose. Ultima considerazione: ma secondo voi è normale che un sindaco venga registrato di nascosto per più di 4 anni? Si leggano le carte - ci mancherebbe - ma domandiamoci davvero perché qualcuno faceva il Grande Fratello."

Nel corso di questo discorso, una sorta di lettera rivolta ai cittadini scrive: "Cari aretini, .... insieme alla magistratura, gli unici giudici che riconosco e a cui intendo rendere conto."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento