Verso le elezioni, domani vertice tra Forza Italia e Ghinelli. La Lega punta al rafforzamento della lista

Dopo la presenza del vicesindaco Gamurrini al raduno della Lega a Pontida nel fine settimana anche Tanti, Ghinelli e Chiassai si sono mossi in direzione delle convention dei partiti di centro destra. In attesa della seconda riunione della verifica di maggioranza

Centro destra in movimento con l'obiettivo delle elezioni del 2020, quelle per il governatore della Toscana e quelle per il Comune di Arezzo, l'unico capoluogo nella regione che va alle urne.

La Lega

lega-nisini-belottiSi è svolta ad Arezzo la riunione del Carroccio, a distanza di qualche giorno dal raduno di Pontida, che ha visto la presenza del vicesindaco Gamurrini. Il suo è un avvicinamento dopo i mal di pancia nei confronti di una parte della giunta e di alcuni consiglieri di maggioranza. Intanto ad Arezzo agli iscritti del partito di Salvini si è presentato il nuovo commissario regionale Daniele Belotti, insieme alla senatrice Tiziana Nisini. 

Il partito si è posto degli obiettivi elettorali: per le amministrative di Arezzo il lavoro in corso è quello del rafforzamento della lista per il consiglio comunale, con persone che possano fare da traino al risultato elettorale. E per chi si domanda se l'assessore allo sport di origine senese, possa essere un candidato a sindaco ad Arezzo, la risposta, per adesso è no, la Lega come gli altri partiti di centro destra punta su Ghinelli.

Per le regionali, negli ultimi giorni, si stanno affinando i calcoli delle quote per l'espressione dei candidati presidenti. Se ormai è chiaro che per Umbria ed Emilia Romagna il candidato alla presidenza delle due regioni è espressione della Lega, in Toscana, dove ancora i giochi non sono fatti, questo ruolo sembra ricadere nelle mani di Forza Italia. 

Il vicesindaco Gamurrini a Pontida da indipendente e lo scambio di idee con Belotti. L'intervista

Forza Italia

ghinelli-forza-italia3Il partito degli azzurri ha registrato nel fine settimana la presenza, non scontata, del sindaco Alessandro Ghinelli alla convention che si è tenuta a Viterbo, alla quale ha partecipato anche la presidente della provincia Silvia Chiassai. A Viterbo presenti i parlamentari aretini D'Ettore e Mugnai. Si tratta di effettive prove di riavvicinamento dopo la tensione politica che si era registrata ad Arezzo a partire dalla posizione distaccata dell'assessore Tanti rispetto al suo partito di riferimento, l'inchiesta Coingas, il caso del Raro Festival e della gestione delle Fondazioni. 

Ghinelli al momento è il nome su cui si sta concentrando il centro destra per candidarlo per un secondo mandato ad Arezzo. Il sindaco ha dato la sua disponibilità, ma gli eventi dei prossimi mesi potrebbero cambiare le carte in tavola.

E se è vero che Forza Italia avrà il ruolo centrale di proporre un suo candidato alla presidenza della Toscana la palla passerebbe nelle mani di Stefano Mugnai, il coordinatore regionale del partito. Se la verifica di maggioranza che è appena iniziata in sordina, procedesse bene, Ghinelli sarebbe un nome spendibile anche in Regione? Sicuramente potrebbe esserlo anche quello di Silvia Chiassai, che riveste il doppio ruolo di sindaco di Montevarchi e di presidente della Provincia di Arezzo.

Ghinelli e Chiassai alla convention di Forza Italia

Fratelli d'Italia

tanti-toti-lucacci-2Il partito di Giorgia Meloni ha organizzato un evento nazionale ad Atreju. Vari leader di centro destra hanno presenziato. Da Arezzo sono partiti il coordinatore provinciale Francesco Lucacci, il consigliere provinciale con delega allo sport Ezio Lucacci, Nicola Carini presidente del consiglio comunale di Cortona e Lucia Tanti, assessore al sociale di Arezzo, a suo tempo nominata in giunta in quota a Forza Italia e che adesso ha aderito al nuovo movimento di Giovanni Toti. La Tanti è stata più volte accostata al partito di Giorgia Meloni, per il tramite di Francesco Macrì, ma a parte simpatie e condivisioni di temi, il passaggio non si è mai concretizzato.

Una giornata di politica bella e vera dove si è disegnato un orizzonte politico per il futuro del centrodestra di territorio aperto al civismo vero ha scritto Lucia Tanti - Credo che la sfida di Giorgia Meloni meriti molta attenzione e penso rappresenti un partner privilegiato per "Cambiamo" in vista di un grande soggetto conservatore, liberale, cristiano e riformista. 

Il confronto nella maggioranza

Si avvicina il secondo step del confronto interno alla maggioranza di centro destra ad Arezzo. Dopo la prima riunione in cui il fulcro fu rappresentato dal messaggio scritto da Ghinelli per Forza Italia, domani, nel tardo pomeriggio si terrà il secondo momento di confronto. E questa volta di fronte ai rappresentanti dei gruppi in consiglio comunale e ai coordinatori provinciali e comunali d Forza Italia ci sarà lo stesso sindaco Alessandro Ghinelli. Fare chiarezza e gettare le basi per la campagna elettorale per le amministrative del 2020 sarà sicuramente alla base dell'incontro, ma non mancheranno i temi della rappresentatività di Forza Italia nella giunta, che potrebbe passare dalla richiesta di rimpasto a scapito di Lucia Tanti.

Al via la verifica di maggioranza alla vigilia del consiglio: non c'era il sindaco. Così verso le amministrative

Dalla mancata delibera sul controllo nelle fondazioni al messaggio del sindaco per Forza Italia
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento