Elezioni 2019. Vadi pronta per le primarie: "Strumento democratico ma forse, oggi, non necessario"

Il capoluogo valdarnese affronterà il 17 marzo prossimo le primarie dell'Alleanza civica democratica e progressista

Valentina Vadi, candidata per Alleanza civica democratica progressista

Valentina Vadi, nel caso in cui il suo percorso elettorale portasse alla conquista della carica di sindaco, sarebbe la prima donna a sedere sulla poltrona di Palazzo d'Arnolfo.
La consigliera regionale, nonché ex segretaria del Partito Democrativo sangiovannese, è pronta e disponibile a scendere in campo e giocare la sua prima partita come candidata alla carica di primo cittadino.

Vadi: "Nasce l'Alleanza civica"

Una scelta importante e che la porterà ad un primo confronto con le urne ben prima delle elezioni di maggio. 
Il capoluogo valdarnese infatti affronterà il 17 marzo prossimo le primarie dell'Alleanza civica democratica e progressista, un gruppo che raccoglie una pluralità di voci che rappresentano sia la parte civica che di centrosinistra.

In questa circostanza la consigliera Vadi dovrà affrontare Andrea Frosali che, già da tempo, ha reso nota la propria volontà di candidarsi.

"Mi candido a sindaco di San Giovanni"

"Qualche settimana fa - racconta Valentina Vadi - ho ricevuto un documento, sottoscritto da vari attori della politica (e non solo) locale. In quella circostanza veniva richiesta la mia disponibilità a candidarmi. Ho preso del tempo per riflettere e poi alla fine ho scelto di mettermi in gioco. L'ho fatto perché sono stata tra coloro che hanno contribuito alla formazione del percorso di Alleanza civica democratica e progressista e quindi credo di essere pronta a mettermi al servizio di chi mi ha dato fino ad oggi appoggio e fiducia".

Dunque, rotti gli indugi è cominciata con qualche mese di anticipo rispetto ad altri capoluoghi aretini, la campagna elettorale a San Giovanni Valdarno.

"Personalmente - prosegue Valentina Vadi - i tre anni di esperienza in consiglio regionale hanno contribuito ad accrescere la mia conoscenza del territorio e della macchina amministrativa. Sono pronta ad impegnarmi altrettanto per la mia città".

Si aspettava che la scelta del candidato di centrosinistra, o per meglio dire di Alleanza civica democratica e progressista, fosse subordinata alle primarie?

"Sinceramente non mi aspettavo niente in particolare - prosegue - San Giovanni Valdarno storicamente è stato uno dei primi comuni italiani a scegliere questo strumento per dare vita all'indicazione dei consiglieri comunali. Già negli '90 veniva fatto ricorso alle primarie viste come uno strumento super democratico di consultazione".

Ma adesso il clima è cambiato. Talvolta è apparso evidente come gli sconfitti alle primarie siano poi risultati una sorta di ulteriore avversario da battere.

"Sì talvolta è apparso così - prosegue - sono certa che questo step vada sempre gestito meglio. Forse, in virtù appunto dei cambiamenti e dell'attuale momento storico, potevamo giungere all'indicazione di un candidato sindaco senza ricorrere alle primarie per evitare future spaccature all'interno del gruppo. Quello di cui sono certa invece è la bontà dei sentimenti e dell'impegno messo in campo da me e dal mio avversario. Il clima è competitivo ma improntato alla massima collaborazione. E sono certa che sarà così per tutto il periodo elettorale".

L'agenta elettorale di Valentina Vadi

La candidata sarà protagonista di numerose iniziative elettorali tra cui: martedì 19 febbraio dalle ore 10  volantinaggio al mercato in Piazza della Repubblica nel quartiere Bani; mercoledì 20 febbraio dalle ore 10 ci sarà il volantinaggio al mercato del Ponte alle Forche, in Piazza Nasoni; giovedì 21 febbraio, alle ore 21.15, presso la sala della Musica, si svolgerà l'iniziativa pubblica di presentazione delle candidatura da parte della "Alleanza democratica e progressista"; sabato 23 febbraio dalle ore 10 gazebo al mercato settimanale in piazza Cavour, sabato 23 febbraio alle ore 17.30 sarà inaugurato il comitato elettorale in Corso Italia n.  58, domenica 24 febbraio dalle 10 volantinaggio nel quartiere Oltrarno, davanti al supermercato Pam.
Infine venerdì 1 marzo, alle ore 20, si terrà una cena di sostegno alla candidatura di Valentina. Per prenotazioni potete inviare una email a questo indirizzo di posta elettronica (valentinapersangiovanni@gmail.com), oppure telefonare al numero 0550133398 del Circolo del Ponte alle Forche.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Zone pilota: raccolta organico al 40%.Il nuovo reparto di compostaggio, funzionale al progetto di ampliamento di Aisa

  • Cronaca

    "Salvate le mie bambine bloccate in Venezuela", l'appello di un padre aretino al presidente Mattarella

  • Calcio

    Dilettanti, il quadro delle sfide dalla serie D alla Seconda

  • Ciclismo

    Atmosfera vintage e divertimento in sella nel weekend dell'Ardita. Le gallery

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Sr71, geometra 50enne perde la vita

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Incidente sul raccordo autostradale: task force di soccorsi. Quattro feriti nello schianto

  • Tragedia a Subbiano, muore il geometra Ferrini: ancora uno schianto sulla Sr 71

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento