Elezioni 2018, il Movimento Nazionale verso la Lega. Romani: “Atti importanti anche a livello locale”

Elezioni 2018, il Movimento Nazionale verso la Lega. Romani: “Atti importanti anche a livello locale”

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   6 dicembre 2017 15:36  |  Pubblicato in Politica, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina

Articoli correlati



“Molto molto bene. Noi del Movimento Nazionale per la Sovranità e la Lega di Salvini alleati. A livello nazionale e locale.
Questa collaborazione stretta porterà atti importanti anche e soprattutto a livello locale. E pazienza se qualche partitino all’1.5% rosica. Noi pensiamo all Italia e agli Italiani.” E’ Cristiano Romani Portavoce del Movimento Nazionale per la Sovranità in provincia di Arezzo, che scrive questo messaggio.

La collaborazione, anche a livello di consiglio comunale ad Arezzo, tra i membri dei due partiti c’è sempre stata.

Domani un appuntamento chiave si terrà a Napoli con l’assemblea di MNS con la partecipazione della Lega e del Fronte Identitario. Il loro obiettivo è di formare un fronte sovranista che possa presentarsi nettamente in tutto il territorio italiano.

A Napoli ci sarà proprio Cristiano Romani:

“Sì vado come coordinatore provinciale del partito, ad Arezzo c’è sempre stata collaborazione e convergenza su alcuni temi, e ce ne sarà ancora di più in futuro quando ad esempio insieme alla Lega presenteremo atti consiliari unici. Dopo l’assemblea di Napoli sarà tutto più chiaro, sia la questione del nostro contributo alla lista, che il lavoro nel territorio. Ci riuniremo a breve, immagino, proprio per presentare atti congiunti da portare al voto in consiglio comunale.”

“Si tratta di due partiti ben distinti per origini e anche per alcuni temi, noi ad esempio portiamo avanti quello sull’autonomia delle Regioni – spiegano il Coordinatore regionale Manuele Vescovi e il consigliere regionale Marco Casucci – ma in questo momento storico prevalgono le convergenze. Molto positiva la loro convergenza sulla figura di Salvini leader, ma mantenendo il rispetto di tutte le componenti del centro destra.”

 

Non è tardato ad arrivare il commento di Fratelli d’Italia sia a livelllo nazionale che aretino. Il partito della Meloni non ha gradito. Sulla pagina Facebook di Fratelli d’Italia alleanza per Arezzo è apparso questo messaggio: “Dopo tanto peregrinare hanno trovato un approdo. Auguri. Siamo stupiti che Salvini e la Lega Nord li imbarchi per garantirgli uno strapuntino visto quello che potranno portare in termini elettorali. Un partito non diventa di destra con un ex colonnello. La destra è altra cosa con la sua dignità e tradizione.”

blog comments powered by Disqus