Decreto Sicurezza. Mario Agnelli: "Non tratta solo la questione migranti"

Agnelli: “io mi preoccupo di quello che succede dentro il confine nazionale e in particolar modo di quello che succede nel mio comune"

“Non sono il difensore d’ufficio del decreto sicurezza e quindi del ministro Salvini, ma dico, con dati alla mano, che la situazione migranti, negli scorsi anni,  è andata fuori controllo”.

Così il sindaco Mario Agnelli in apertura della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina e che aveva come argomento la questione sicurezza a Castiglion Fiorentino.

I dati, come detto, parlano da soli. Dal 2014 ad oggi sono transitati dalla città castiglionese oltre 300 migranti, ad oggi ne risultano iscritti nell’elenco dei residenti 32 anche se, di fatto, sono presenti solo 14 migranti presso l’hotel Heliantus.

“Questi 18 migranti risultano irreperibili e quindi, come prescrive la legge, è già iniziato l’iter per la loro cancellazione”.

Presenti alla conferenza stampa 3 giovani ragazzi provenienti dall’Africa che aderiscono volontariamente ai lavori socialmente utili.

“Li ringrazio per la loro attività che credo non potrebbe essere a titolo di volontariato ma obbligatoria. Rendersi utile per la città che ti ospita è anche un modo per facilitare l’integrazione. Io mi preoccupo di quello che succede dentro il confine nazionale e in particolar modo di quello che succede nel mio comune. Invito, pertanto, i miei colleghi sindaci che si sono espressi in maniera negativa contro il Decreto Sicurezza di controllare bene  perché ho la metta sensazione che i numeri sull’accoglienza sono stati fuori controllo”.

Potrebbe interessarti

  • Acqua e detersivo non bastano, come pulire la lavastoviglie

  • Zanzare, il Comune di Arezzo disinfesta: le precauzioni

  • Formiche, i rimedi naturali e non per allontanarle

  • 26 giugno 1288 | La disfatta senese alle Giostre del Toppo

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un dirupo senza vestiti

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Si ribaltano con l'auto: incidente lungo le strade dell'Aretino. Giovane incastrata tra le lamiere

  • Chiusi dopo il caso del "tonno in ascensore". I titolari del ristorante: "Ci scusiamo, dateci fiducia"

  • Giostra, Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

  • È Giostra, alle 21,15 la decisione. Sopralluogo del quartieri sulla lizza - LIVE

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento