Dalla Regione 2 milioni di euro per l’inserimento dei giovani disoccupati

“Lunedì scorso – comunica la vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis -  la Regione ha approvato gli elementi essenziali del bando che, a breve, sarà emanato per erogare sovvenzioni ad agenzie formative, università, scuole di alta specializzazione ed altri enti accreditati per l’erogazione dei servizi formativi”

Dalla Regione 2 milioni di euro a sostegno di percorsi di formazione per l’inserimento dei giovani Neet, i giovani che non studiano, non lavorano e non fanno alcuna formazione, nel mondo del lavoro. “Lunedì scorso – comunica la vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis -  la Regione ha approvato gli elementi essenziali del bando che, a breve, sarà emanato per erogare sovvenzioni ad agenzie formative, università, scuole di alta specializzazione ed altri enti accreditati per l’erogazione dei servizi formativi”.

La misura di sostegno, che è è parte del progetto Garanzia Giovani, prevede che i contributi saranno erogati con la modalità a sportello, cioè sulla base della presentazione delle domande ammissibili e fino ad esaurimento risorse, e andranno a finanziare corsi di formazione individuali o individualizzati finalizzati all'acquisizione di competenze specialistiche necessarie all’inserimento lavorativo. I corsi dovranno poi prevedere la partecipazione attiva delle imprese dove saranno collocati i giovani formati, nonché l’utilizzo come formatori di risorse umane altamente qualificate, come imprenditori e manager d’azienda. I corsi dovranno avere una durata di massimo cento ore, ed è previsto un contributo a corsista di quattromila euro. Del contributo previsto ,il trenta per cento sarà erogato solo se il collocamento lavorativo avverrà entro centoventi giorni successivi al corso.

Si tratta di una misura importante – spiega De Robertis – a sostegno di una fascia di giovani esclusi da ogni percorso formativo, per i quali i percorsi individualizzati rappresentano il miglior strumento per acquisire competenze necessarie a stare nel mondo del lavoro, e a recuperare un futuro occupazionale altrimenti molto incerto.

Potrebbe interessarti

  • Cattivo odore e calcare, come pulire la lavatrice

  • Le origini del nome Colcitrone

  • Piscine interrate, costi e tempi per averne una

  • 11 giugno 1289 | La battaglia di Campaldino

I più letti della settimana

  • Ritrovati i due bambini dispersi, erano bloccati al fiume con il nonno ferito

  • Cattivo odore e calcare, come pulire la lavatrice

  • Schianto in moto contro un trattore: un ferito grave. Soccorso con Pegaso

  • Sospetta intossicazione da cianuro, tre operai al pronto soccorso

  • Cade dal tetto di casa: ferito un 44enne. Portato in elicottero a Siena

  • Auto ribaltata, ferita una 63enne di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento