Consiglio Comunale. Romizi: “che fine fanno finanziamenti ottenuti e interventi programmati finanziati?”

Quattro le interrogazioni di Francesco Romizi (Arezzo in Comune) nel Consiglio Comunale e tutte con rilevanza su lavori e opere pubbliche: “voglio sottolineare che rispetto a impegni presi non si può poi tornare indietro: partiamo da un edificio a...

romizi_francesco-2

Quattro le interrogazioni di Francesco Romizi (Arezzo in Comune) nel Consiglio Comunale e tutte con rilevanza su lavori e opere pubbliche: “voglio sottolineare che rispetto a impegni presi non si può poi tornare indietro: partiamo da un edificio a Quarata che insiste sulla pubblica strada, lo caratterizza un degrado igienico-sanitario ed è parzialmente crollato. La precedente amministrazione aveva impegnato 200.000 euro per la sua demolizione e il ripristino dell'area. Con procedura di urgenza era stata individuata la ditta esecutrice di questo lavoro. Perché a oggi non è ancora partito?

E ancora i lavori sulla parte bassa di via Guido Monaco, sono nel quadro unitario degli interventi agli assi ottocenteschi. Sono apparse dichiarazioni a mezzo stampa che questo progetto deve essere 'rovesciato'. Tali affermazioni sono vere? Si vuole davvero rinnegare la valorizzazione delle funzioni pedonale e ciclabile?

Esiste un accordo di programma con la Regione Toscana con finanziamenti acquisiti per 4 milioni e 215 mila euro per il polo del digitale, il recupero del palazzo di via Pellicceria per il polo tecnologico del restauro e la viabilità a Ponte a Chiani. Progetti con un significato importante da cui deriva anche la crescita di settori produttivi. Verrà rispettato questo accordo?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E infine perché per il Teatro Petrarca si insiste a negare la possibilità di tenervi il Polifonico che è il 20 agosto? Insomma resta molto da chiarire per non perdere risorse e rilanciare il territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento