Centrosinistra per Arezzo all'attacco: "Ghiaccio e scuole senza riscaldamento. L'inadeguatezza del centrodestra"

"Tutti ció che invece sta accadendo in questi giorni non è ammissibile o giustificabile"

E' il gruppo Centrosinistra per Arezzo, membri di opposizione all'interno del consiglio provinciale, in seguito alle vicende che hanno visto alcune scuole del territorio con i riscaldamenti guasti per giorni e i disservizi dovuti alla presenza di ghiaccio lungo le strade ecco che puntano il dito contro l'operato della presidente Silvia Chiassai Martini.

"I primi risultati dell’amministrazione Chiassai parlano chiaro e destano sicuramente forte preoccupazione. Studenti obbligati a stare in classe al freddo e al gelo con giubbotti e sciarpe per giorni, portandosi da casa coperte e plaid e costretti addirittura a manifestare dopo diversi giorni di freddo in aula pur di avere delle risposte; ghiaccio nelle strade e disagi per tutti gli automobilisti che percorrono le strade provinciali, anche quelle più importanti e trafficate. In questo inizio 2019, dopo solo pochi mesi di mandato, la presidente Chiassai e la sua maggioranza di centrodestra dimostrano tutta la propria inadeguatezza ed incapacità a far fronte ai problemi. Sotto l’amministrazione Vasai, negli scorsi anni, mai era capitata una cosa del genere. È sempre stata premura dell’amministrazione in passato agire in maniera preventiva, accendendo i riscaldamenti nelle scuole qualche giorno prima del rientro in modo da evitare i disagi che si sono manifestati in questi giorni in molti plessi, oltre che agire con i mezzi spargisale, anche durante le ore notturne e con la forte collaborazione del personale dell’ente, per prevenire i disagi nelle strade quando le previsioni meteo indicavano importanti possibili formazioni di ghiaccio. Tutti ció che invece sta accadendo in questi giorni non è ammissibile o giustificabile. In occasione dell’insediamento la presidente Chiassai sostenne che da quel giorno si sarebbe tracciata una linea netta rispetto al passato, fra l’altro con toni abbastanza incomprensibili vista la situazione finanziaria dell’ente degli ultimi anni che certo non ha permesso grandi scelte od investimenti oltre la gestione dell’ordinario: se questo è il cambiamento che ci attende siamo veramente preoccupati per cosa succederà nel prossimo futuro per le nostre scuole superiori e le strade provinciali. Invitiamo quindi la presidente Chiassai e la sua maggioranza di destra ad occuparsi tangibilmente delle esigenze dei ragazzi e dei cittadini del nostro territorio, ripristinando quanto prima le migliori condizioni all’interno dei plessi scolastici gestiti dalla Provincia e prevenendo disagi come quelli, inaccettabili, riscontrati in questi giorni. I sorrisi, le strette di mano e le passerelle non miglioreranno certo le condizioni dei cittadini, quando le risorse sono limitate è necessario lavorare concretamente, lontano dai riflettori, per cercare di rispondere ai bisogni della popolazione. Una regola che forse la presidente ignora, preoccupata più dell’apparenza che della sostanza".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ruba l'oro nell'azienda in cui lavora: operaio arrestato a Pieve al Toppo

  • Incidenti stradali

    Dramma sulla 71: addio Pier Paolo. Il sindaco: "Geometra stimato e persona pacata. Sono vicino alla famiglia"

  • Cronaca

    Borse d'alta moda contraffatte nell'Aretino. I finanzieri denunciano il titolare: è un evasore totale

  • Attualità

    Soprintendenze: Mibact pronto ad aumentarle. Chiassai: "Arezzo deve tornare sede autonoma"

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Schianto sulla Sr71, geometra 50enne perde la vita

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

  • Tragedia a Subbiano, muore il geometra Ferrini: ancora uno schianto sulla Sr 71

  • Tragedia nei cieli di Arezzo: precipita in aliante e muore

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento