Castiglion Fiorentino, Laura Tavanti saluta: "Assessore bis? No, la mia esperienza finisce qui"

Per 5 anni ha avuto le deleghe a Urbanistica, Ambiente e Territorio, Energie Rinnovabili, Innovazione Tecnologica

Dopo 5 anni di  impegno personale a servizio della comunità nella pubblica amministrazione, nella quale ho avuto l’onere e l’onore di ricoprire l’incarico di assessore, è maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali, immaginando di restituire il grande bagaglio acquisito da questa lunga e straordinaria esperienza, orientandolo però verso nuove direzioni e sfide.

Attacca così una nota di Laura Tavanti, assessore all’Urbanistica, Ambiente e Territorio, Energie Rinnovabili, Innovazione Tecnologica di Castiglion Fiorentino.

Ho interpretato l’impegno sociale e il ruolo politico cercando di fare la mia parte nella piena consapevolezza di essere a disposizione del mio Paese con la responsabilità del consenso ricevuto, senza mai inseguirlo, un architetto prestato alla politica. Ho messo la mia formazione e la mia esperienza a servizio dei Castiglionesi ricoprendo per la prima volta come donna, il ruolo di assessore all’Urbanistica a Palazzo San Michele. E’ stata un’esperienza totalizzante, alla quale ho dedicato tutta me stessa e che mi ha arricchito professionalmente e personalmente. Tre deleghe pesanti, Urbanistica, Ambiente e Innovazione Tecnologica che mi hanno assorbito in un vortice di impegni distogliendomi dal ruolo di madre, moglie e architetto. Ho lavorato con grande amore per la mia città con la volontà di lasciare qualcosa che resterà non per me, ma per la comunità, progetti concreti che resteranno nel tempo che verrà. Il mio mandato finisce qui, sento di aver dato tutto senza risparmiare energie, spero di essere stata all’altezza del ruolo, e della tanta fiducia ricevuta. Voglio ringraziare il mio gruppo consiliare, che mi ha sempre appoggiato anche nei momenti più complicati e il consiglio comunale tutto, colleghi con i quali abbiamo lavorato con rispetto dei ruoli in un clima politico disteso e produttivo;  i dipendenti comunali,  tra tutti l’ufficio Urbanistica e l’ufficio Ambiente, per la grande collaborazione e il sostegno nelle sfide che hanno vissuto  insieme a me da protagonisti. Ringrazio gli amici di Libera Castiglioni e i tanti castiglionesi che mi  hanno fatto sempre sentire affetto e stima fuori e dentro il palazzo. E infine Mario, il nostro sindaco, che mi ha insegnato che dopo il temporale torna sempre il sole. A lui  Il mio ringraziamento per la completa fiducia dimostrata in questo percorso, per il supporto e l’ esempio di passione determinazione e senso di responsabilità per il ruolo ricoperto e per la città di Castiglion Fiorentino.

Adesso massimo impegno fino al 26 maggio per sostenere la nuova squadra di  Libera Castiglioni  e Mario Agnelli sindaco alle prossime elezioni amministrative, convinta che la politica, non si esercita e si esprime solamente nelle sedi elettive ma in tante altre forme e modalità, comprendendo bene il significato e l’importanza della centralità della persona nell’orizzonte del bene comune.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento