L'annuncio del M5S: "Cerchiamo assessori, mandateci le candidature per mail. Astenersi condannati e massoni"

La nota del candidato sindaco di San Giovanni Valdarno Tommaso Pierazzi rivolto ai concittadini

Il Movimento 5 Stelle annuncia in una nota di volersi aprire alla società civile sangiovannese, cercando tra i cittadini i futuri assessori in caso di vittoria alle comunali. C'è anche una mail a cui scrivere per candidarsi.

Abbiamo deciso di aprire a tutta la società civile sangiovannese - scrive Tommaso Pierazzi - per individuare le future figure che ricopriranno la carica di assessore. Questa è una dimostrazione forte di coerenza, in contrapposizione ad una prassi che sta prendendo campo ovunque per battere il Movimento 5 Stelle, dove i partiti tradizionali si articolano in tante liste al fine prevalente di rastrellare voti, assegnando poi l’incarico di assessore  in base ai pesi che le varie forze politiche hanno all’interno delle coalizioni. Noi invece perseguiamo un metodo molto trasparente che si basa su criteri di competenza e di professionalità.

I requisiti minimi

Non avere condanne penali o della Corte dei Conti, anche non definitive; non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione; non essere iscritto a partiti politici al momento della presentazione della domanda; non essere iscritto alla massoneria.

La mail

Con questa scelta crediamo di interrompere - scrive Pierazzi - un metodo che vedeva la designazione degli assessori secondo interessi di pochi e non della collettività. Le domande possono essere inviate a INFO@SANGIOVANNI5STELLE.IT 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento