Bekaert, Donzelli (FdI): "Respinta la richiesta di prolungare di un anno la cassa integrazione dei lavoratori"

Il deputato di Fratelli d'Italia: "La sinistra da un lato si riempie la bocca con le promesse davanti ai lavoratori, dall'altra, nelle istituzioni, boccia le loro richieste"

"La maggioranza di governo ha respinto alla Camera un ordine del giorno presentato da Fratelli d'Italia, collegato al dl imprese, per chiedere al governo di prorogare ai lavoratori della Bekaert la cassa integrazione per almeno un altro anno. Ci auguriamo che il governo sia più lungimirante dei parlamentari di Pd, 5 Stelle, renziani e sinistra e conceda ai lavoratori il rinnovo degli ammortizzatori sociali".

E' quanto afferma il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, firmatario del provvedimento discusso giovedì dall'aula di Montecitorio.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo preoccupati per quanto accaduto - sottolinea Donzelli - la mancata proroga della cassa sarebbe un grave danno per i lavoratori. A dare parere contrario del governo in aula è stato lo stesso sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico Alessia Morani, che lunedì a Figline Valdarno si era detta pronta come governo a mettere in campo gli ammortizzatori sociali. Eppure oggi in aula queste richieste sono state bocciate. Nell'ordine del giorno si chiedeva anche lo studio di 'sistemi di tassazione atti a scoraggiare le delocalizzazioni', auspici e desiderata più volti espressi da esponenti degli stessi partiti che formano la maggioranza di governo: da Di Maio al sindaco Nardella, passando per il governatore Rossi. Il voto della maggioranza alla Camera - conclude Donzelli - ci mostra ancora una volta la faccia della sinistra: da un lato si riempie la bocca con le promesse davanti ai lavoratori, dall'altra, nelle istituzioni, boccia le loro richieste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto morde la proprietaria e poi muore, era infetto da particolare Lyssavirus. E' il secondo caso al mondo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Gatto infetto da Lyssavirus, due ordinanze urgenti del sindaco. Sequestrati gli altri animali della famiglia

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • "Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

  • Tre aretini positivi al Covid: c'è anche un bimbo di 1 anno. Un decesso al San Donato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento