“Siamo per il ritorno all'autonomia dei distretti socio-sanitari di Casentino, Valtiberina ed Arezzo”

Il consigliere Marco Casucci (Lega) interviene sulla decisione della Regione

“Siamo per il ritorno all'autonomia dei distretti socio-sanitari di Casentino, Valtiberina ed Arezzo. In Consiglio stiamo stati quelli che per primi abbiamo sollevato la situazione, per primi ci siamo mossi con un'interrogazione. La nuova modifica, la nuova legge sui sub distretti sanitari, è per noi un “pannicello” caldo e non potrà far sì che i territori tornino ad essere autonomi, con le ovvie e inevitabili conseguenze per i servizi ai cittadini”.

Questo il commento del consigliere regionale Marco Casucci (Lega), dopo le proteste sollevate anche dai sindaci della zona per la decisione della Regione, un anno fa, di accorpare i distretti socio-sanitari di Casentino, Valtiberina ed Arezzo creando un “distrettone” e la creazione, recentemente, di sub-distretti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fermato per un controllo, sputa cocaina addosso a un carabiniere: arrestato

  • Video

    Vende rose al ristorante, diventa chef. Il titolare: "L'ho assunto per evitargli l'espulsione. Ho scoperto un talento"

  • Cronaca

    Banca Etruria, procedono gli arbitrati: accolto l'85 per cento delle istanze. Erogati oltre 14 milioni di euro

  • Calcio

    Assolo amaranto in Liguria. L'Arezzo torna a correre (1-2)

I più letti della settimana

  • Morta di freddo nell'auto che era diventata il suo rifugio: sconcerto per la scomparsa di una 54enne

  • "Ridge" di Beautiful si rilassa in provincia di Arezzo, ospite di Paolo Rossi

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Travolto da un'auto finisce in un burrone. Morto ciclista 58enne di Laterina

  • Bimbo di tre anni dimenticato per sei ore dentro lo scuolabus. Lo ritrovano i carabinieri

  • Da poco in pensione dopo una vita di lavoro. Laterina in lutto per la morte di Brizi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento