Il Consiglio Comunale di Arezzo a fianco di Radio Radicale

Approvato l’invito al sindaco, espresso da Angelo Rossi di Forza Italia attraverso un atto di indirizzo, ad attivarsi presso il governo per permettere all'emittente di proseguire nelle trasmissioni radiofoniche: "Il suo materiale documentario è un enorme giacimento culturale"

Approvato dal Consiglio Comunale l’invito al sindaco, espresso da Angelo Rossi di Forza Italia attraverso un atto di indirizzo, ad attivarsi presso il governo per permettere a Radio Radicale di proseguire nelle sue trasmissioni radiofoniche delle sedute parlamentari mediante la proroga della vigente convenzione, in scadenza a maggio, con il ministero delle sviluppo economico. Come noto, la radio trasmette anche l’attività di altre istituzioni come quelle europee o degli organi di rilevanza costituzionale o degli stessi consigli comunali, i congressi, i festival e le maggiori assemblee dei partiti, i convegni organizzati dal mondo del lavoro e dell’impresa, conferenze stampa, presentazioni di libri, processi, inaugurazioni di anni accademici. Il suo materiale documentario e l’archivio giudiziario, che toccano la quota di 540.000 registrazioni, hanno raggiunto dimensioni tali da permettere di parlare di enorme giacimento culturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

  • Un aretino con Flavio Insinna all'Eredità su Rai Uno

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento