Camucia Etrusca. L'appello della deputata Gagnarli: "Aiuto per un progetto ambizioso"

La parlamentare cortonese interroga nuovamente il Ministro dei beni culturali per sollecitare altre indagini sulle aree di scavo

Chiara Gagnarli

"Nell’area a sud-est di Camucia, nel comune di Cortona, da più di trent’anni è nota l’esistenza di un’ampia area archeologica che va dall’epoca etrusca alla tarda romanità, ma di fatto non si è mai riusciti a concepire un progetto di insieme, per valorizzare quanto di prezioso è ancora sepolto nel sottosuolo e che, negli anni passati, è stato oggetto di danneggiamenti e speculazioni edilizie".

A portare la questione all'attenzine del ministro Dario Franceshini è la deputata pentastellata di Cortona, Chiara Gagnarli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al momento attuale – ricorda la parlamentare - ci sono tre aree coinvolte con scavi archeologici: la Maialina, l’area adibita a vivaio e l’area in via Capitini.  Riteniamo che più che a nuovi supermercati in quell'area occorre allargare l’orizzonte rispetto al passato e puntare su un utilizzo pubblico dell’intera area per poter restituire alla civiltà l’enorme valore archeologico rimasto nascosto.
Nel 2016, un finanziamento del Mibac ha reso possibile degli interessanti scavi stratigrafici che hanno restituito importanti reperti in conseguenza dei quali è stato abbandonato il progetto di realizzazione di un centro direzionale. Per questo ho ascoltato  le richieste del Comitato per Cortona ed ho deciso di interrogare nuovamente il Ministro, sollecitandolo ad approfondire le indagini sulle aree interessate e chiedendo la possibilità di prevedere lo stanziamento di adeguate risorse, per contribuire ad un progetto di insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto morde la proprietaria e poi muore, era infetto da particolare Lyssavirus. E' il secondo caso al mondo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Gatto infetto da Lyssavirus, due ordinanze urgenti del sindaco. Sequestrati gli altri animali della famiglia

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • "Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

  • Tre aretini positivi al Covid: c'è anche un bimbo di 1 anno. Un decesso al San Donato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento