Agri&Tour, secondo giorno: i 600 bimbi aretini del "Km zero"

Secondo giorno di Agri&Tour ad Arezzo Fiere e Congressi, tra gli eventi - nella sede dello stand di Terranostra nazionale - la conferenza su Campagna Amica, con protagonisti i prodotti a km zero. Un progetto portato avanti con il supporto del...

agrietour-2

Secondo giorno di Agri&Tour ad Arezzo Fiere e Congressi, tra gli eventi - nella sede dello stand di Terranostra nazionale - la conferenza su Campagna Amica, con protagonisti i prodotti a km zero. Un progetto portato avanti con il supporto del Movimento Donne Impresa, l’Associazione pensionati e la Rete di Fattorie didattiche, oltre a Lilt Arezzo, a partire dalle scuole dell’infanzia e primarie,sotto la regia di Coldiretti.

Un saluto è stato portato da Marco Donati, parlamentare aretino del Pd, che ha spiegato “quanto è importante che sul territorio si dia vita a positive iniziative di questo genere per promuovere quanto di positivo si sta facendo nel campo del rapporto tra qualità alimentare- scuola”,

“Tutto parte – spiega Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana e Arezzo - della forte volontà di promuovere il concetto di corretta e sana alimentazione. “Forte apprezzamento per l’iniziativa di oggi, ma per tutto il progetto, del quale siamo partner e parte attiva con grande impegno” è venuto anche dalla Lilt Arezzo, attraverso le parole della nutrizionista Barbara Lapini. Ma come funziona e a che punto è il cammino di questa fondamentale iniziativa. Lo spiega il direttore di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi: “Il progetto sulla corretta e sana alimentazione - dettaglia - è realizzato sempre con firma di un Protocollo d’Intesa di durata triennale che noi realizziamo con il Comune e l’Istituto Scolastico sul territorio sul quale si trova l’accordo per lavorare insieme. Allo stato attuale siamo attivi su 4 Comuni della provincia di Arezzo, che sono Bibbiena, Soci, Montevarchi, e Castiglion Fiorentino. Quindi stiamo già coinvolgendo in questo percorso oltre 600 bambini”. Ma certo il progetto non si ferma, anzi: “Da quest’anno scolastico - continua Rossi – partiremo anche con un altro Comune con il quale siamo in fase avanzata di dialogo, raggiungendo così oltre 1.000 bambini. Del progetto fanno parte anche 2 orti didattici accreditati alla rete di Campagna Amica con oltre 10 operatori di fattoria didattica coinvolti e più di 10 filiere verranno approfondite: si va dal latte, al miele, dalla semina alla raccolta”.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento