Il lavoro c'è, ma richiede la giusta formazione. Ecco l'evento "Orienta-To" ad Arezzo

Martedì 19 novembre 2019 nella sede aretina di Confindustria la terza edizione per l’iniziativa dei Giovani Imprenditori toscani che coinvolgerà oltre mille studenti in contemporanea in sette città della regione

Sette città toscane e oltre mille ragazzi delle classi 4° e 5° degli istituti superiori della regione. Sono i numeri di Orienta-To 2019, la grande iniziativa organizzata dai Giovani Imprenditori toscani, che vede svolgersi in contemporanea ad Arezzo, Firenze, Grosseto, Lucca, Pisa, Pistoia e Prato incontri di orientamento sui percorsi formativi universitari e sulle opportunità offerte dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS) del territorio. Un focus sulle professioni del futuro. Un impegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana, in collaborazione con i Gruppi Giovani Imprenditori delle rispettive città toscane che partecipano all’iniziativa, che vuole agevolare i giovani studenti nella scelta della propria carriera professionale. Una “bussola” per orientarsi fra i tanti percorsi formativi che offrono straordinarie opportunità occupazionali, ma che spesso i giovani studenti non conoscono o conoscono ancora troppo poco. Ad Arezzo, presso la sede degli Industriali di Via Roma, parteciperanno un centinaio di persone tra studenti e insegnanti dell’Itis Galilei, del Liceo Vittoria Colonna di Arezzo, delle Università di Firenze, Siena, Pisa e degli ITS regionali.

“Scopo dell’iniziativa, che ogni anno registra grande successo, è quello di provare a ridurre il gap tra domanda e offerta di lavoro che esiste anche nel nostro territorio – dice Francesco Fumagalli presidente dei Giovani Imprenditori della Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud – a questo proposito, mettere in contatto università ed Its con i giovani del territorio è sempre positivo e aiuta gli studenti a scegliere il percorso formativo più adatto alle proprie inclinazioni, che vada incontro alla domanda e alle richieste delle aziende del territorio. Arezzo è una provincia industriale, vogliamo aiutare i ragazzi a fare scelte consapevoli per il loro futuro”.

L’evento di domattina - 19 novembre 2019 nella sede aretina di Confindustrai Toscana Sud- verrà aperto alle 9,30 da Fumagalli e da Caterina Sismondi (Vice Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Toscana), seguiranno gli interventi di Teresa Basilico (Direttore ITS Energia Ambiente), Roberto Santi (Dirigente scolastico Coordinatore ITS TAB-settore orafo), Daniele Fiaschi (Docente di Ingegneria e delegato all’orientamento Università di Firenze), Eva Poli e Alessia Spadi (Studenti tutor Università di Pisa), Simona Micali (Dipartimento Scienze della Formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale Università di Siena).

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "De-Globalization", ecco l'assemblea di Confindustria Toscana Sud

  • Appuntamento di fine anno in Confindustria, Bernini: "Le infrastrutture? Chiavi per lo sviluppo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento