Arriva il corso App developer

L’App Developer è un tecnico in grado di sviluppare applicazioni web con linguaggi PHP, Javascript, MySQl, HTML, XHTM, JSON

Entro il 16 marzo 2020 è possibile iscriversi al corso di qualifica “Tecnico della progettazione, sviluppo, testing e manutenzione software – App developer” organizzato da Assoservizi Srl.

L’App Developer è un tecnico in grado di sviluppare applicazioni web con linguaggi PHP - Javascript – MySQl - HTML – XHTML - JSON. Alla fine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di pianificare e redigere le fasi di realizzazione del software, effettuarne lo sviluppo in base alle specifiche definite, scrivere le righe di codice dei programmi, pianificare e realizzare il test, il debug e assicurare la corretta manutenzione ed il necessario aggiornamento.

“L’App Developer risponde alle esigenze delle aziende del settore informatico e automazione interessate ad assumere tecnici che abbiano competenze strategiche riguardo la progettazione delle soluzioni ICT idonee per la propria impresa nei contesti di Industria 4.0 internazionalizzati – spiega Francesco Fumagalli, vicepresidente di Confindustria Toscana Sud con delega all’Education - La professione di sviluppatore o programmatore è la più ricercata nel settore dell’ICT. Oggi il programmatore non opera solo sui classici programmi per PC ma anche su tutti i dispositivi che prevedono un software alla base del loro funzionamento, come ad es. applicazioni per gli smartphone (APP) o le smart TV, programmazione di dispositivi connessi all’Internet of Things e videogames”.

GIUSEPPE BISTONI-2

“Secondo le previsioni di un recente studio elaborato da Confindustria sulla base di dati Istat e Unioncamere, la domanda di lavoro delle imprese dell’ICT è stimata sui 40mila individui nel triennio 2020-2022 – afferma Giuseppe Bistoni, presidente della Sezione Terziario di Confindustria Toscana Sud - in particolare, in prospettiva le figure più richieste saranno il programmatore, il progettista/sviluppatore di software e app, il data-scientist, il progettista di apparecchiature informatiche e loro periferiche e il progettista di impianti per le telecomunicazioni – continua Bistoni – in generale, la trasformazione digitale in atto nella società, enti pubblici e imprese sta impattando fortemente sul modo di svolgere il lavoro. Si stima che, nel futuro prossimo, il 60% delle attività saranno oggetto di forte automazione, generando una costante e cospicua domanda di competenze tecniche adeguate ed aggiornate che oggi risultano di difficile reperimento”.

Il bando integrale

Il corso “App developer” è interamente gratuito, in quanto finanziato con le risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020 e rientra nell’ambito del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani (GiovaniSì). Il percorso è rivolto a 15 giovani ed adulti disoccupati/inoccupati/inattivi in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. Le lezioni teoriche (340 ore) si terranno presso Assoservizi srl, Via Roma 2 Arezzo, nel periodo marzo 2020 – gennaio 2021. Seguiranno 330 ore di stage presso aziende del territorio.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Sia rilancio anche per il settore orafo"

  • Francesco Magni è il nuovo presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Arezzo

  • Giovani di Confindustria, Anselmi e Fumagalli vice presidenti nazionali. I complimenti di Fabrizio Bernini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento